ULTIM'ORA

Napoli, può solo perderlo il 4° posto. Osi, pochi 10 gol.

3128423-64124188-2560-1440

di Paolo Jr Paoletti - Il adesso può solo perderla la qualificazione ! Molto merito è di Gattuso che ha saputo tenere unita la squadra anche quando era praticamente un ex allenatore azzurro.

Ennesima dimostrazione che ci si afflata sempre prima contro qualcuno che pro qualcuno.

Fa dire chi è il contro e chi il pro in questa vicenda e non avrà nessuna difficoltà a rimangiarsi tutte le fesserie dette e fatte dire dai suoi trombonisti, confermando il tecnico.

Meno fa mettere su una squadra affidabile e di qualità. Chi pensa che il vada bene così sbaglia: non era pessimo 2 mersi fa non è il top due mesi dopo. I 10 di Osimehn sono pochi a 3 gare dal termine. Lo sarebbero anche 15 se a 21 reti ci sono Muriel e Vlahovic. La difesa va rivoluzionata, a cominciare dal portiere, in mezzo al campo una continuità si è trovata con Demme ma non è certo l’assetto migliore.

L’Udinese servirà a migliorare la classifica tra i cannonieri del nigeriano che al primo anno ha certo sofferto troppo tante situazioni in parte anche auto-procuratesi ma nonostante tutto il giudizio complessivo va sospeso e rinviato a fine .

Poi arriverà una Fiorentina probabilmente già salva e quindi malleabile.

La domanda resta la stessa: che obiettivi ha al di là dell’incasso e del profitto? L’Inter ha disintegrato il concetto del fatturato ovvero dei come unica condizione per vincere. Per mesi Conte e giocatori hanno avuto arretrati di stipendio, ora hanno ricevuto una proposta di rinunciare a un mese di retribuzione e premi…

Ma lo scudetto è arrivato lo stesso. Mentre la esce disintegrata dalla possibile estromissione dalla zona per insufficienza del progetto tecnico scelto dalla società con la scelta di Pirlo presa direttamente da Agnelli.

Fin quando i crederanno di essere tutto e di tutto, potranno arrivare solo bocciature. Vale per la e molto di più per il che 9 scudetti di fila non li ha vinti.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply