ULTIM'ORA

Viola grandi solo 45′, 2-2: che Kalinic! Sousa si scusa.

serie-a-live-392432

di Chiara Benigni - “Vedendo il primo tempo ovviamente non rimetterei gli stessi uomini. Sono molto soddisfatto della rimonta, del carattere che la squadra ha messo nella ripresa, abbiamo fatto un grandissimo secondo tempo e alla fine meritavamo qualcosa in più”. Paulo Sousa fa mea culpa dopo il primo pari 2-2 contro l’ che è costato la testa di Firenze. Un tempo regalato agli avversari è stato il primo grave errore di Sousa.

Fuori Ilicic, Rossi, Bernardeschi, Kalinic… giocano Babacar, Rebic e Mati Fernandez. Non è la stesa cosa e l’ ne approfitta andando sullo 0-2!!!
Ottimo Giampaolo deve guardarsi dai tanti subiti e i tanti punti persi nella ripresa, segno di una sforzo atletico eccessivo in partenza.

Al 17’ Livaja segna in fuorigioco. Raddoppia Buchel al 27’. Al 46′ entra Kalinic e firma i 2 del pari. Una traversa e una spazzata alta sempre del centravanti, sfiorano la che i si hanno visto sfiorata quando nessuno più l’aspettava.

All’uno-due empolese i non reagiscono. E Banti lascia correre un contatto dubbio Astori-Saponara.

Nella ripresa cambia tutto. Doccia per Mario Suarez e Rebic, dentro Kalinic e Bernardeschi. Al croato bastano 16’ per pareggiare.
Il 2-2 deviando in rete un passaggio di Babacar.
Esce Saponara entra Krunic, i non si fermano. La traversa salva l’ su un destro potente in area di Kalinic. Gli ultimi 10’ vedono anche Rossi nella mischia, la mette all’ano l’avversari, ma la non arriva. Skorupski salva su Vecino in pieno recupero.
Primo tempo buttato via, pensando all’. Così lo scudetto resta un vorrei ma non posso.

I VOTI.
Buchel 6.5. A centrocampo non sbaglia nulla e si toglie lo sfizio firmando il del raddoppio
Saponara 6,5. Suo l’assist pregevole per Livaja. A gennaio, o al massimo a giugno, sarà l’uomo mercato del nostro campionato
Livaja 6. Sullo 0-0 era già andato vicino al , poi ha rimediato seppur in posizione irreare. Nella ripresa non è quello del primo tempo

Mario Suarez 5. In maglia non ha mai avuto continuità. Praticamente non entra mai in partita
Rebic 5. Spaesato. Paulo Sousa se ne accorge e all’vallo lo fa rimanere negli spogliatoi
Kalinic 7.5. Il tecnico della deve ringraziarlo: entra al 46′, doppietta in 5′.

TABELLINO. - 2-2
(4-3-3): Tausanu 5.5; Tomovic 6, Rodriguez 5.5, Astori 6, Alonso 6; 6, Mario Suarez 5 (1′ st Kalinic 7,5), Vecino 6; Rebic 5 (1′ st Bernardeschi 6,5), Babacar 5.5 (34′ st Rossi sv), Mati Fernandez 5.5.
A disp.: Sepe, Lezzerini, Roncaglia, Pasqual, Gilberto, Badelj, Ilicic, Verdù. All.: Sousa 6
(4-3-1-2): Skorupski 6; Laurini 6, Tonelli 6, Costa 5.5, Mario Rui 5.5; Paredes 6, Buchel 6.5 (37′ st Bittante sv), Zielinski 6.5; Saponara 6.5 (29′ st Krunic sv); Maccarone 5 (20′ st Pucciarelli 5.5), Livaja 6.
A disp.: Pugliesi, Pelagotti, Zambelli, Piu, Ronaldo, Barba, Camporese, Maiello, Diousse. All.: Giampaolo 6
Arbitro: Banti
Marcatori: 17′ Livaja, 27′ Buchel, 56′ Kalinic, 61′ Kalinic
Ammoniti: Buchel, Livaja, Zielinski (E), Rebic, Vecino, Mario Suarez, Bernardeschi, Tomovic (F)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply