ULTIM'ORA

Vince ma non convince: Carlo punta sul FattoreC!

Ancelotti.mani.in.tasca.Napoli.2018.19.750x450

di Paolo Paoletti - Un di un difensore in ennesima ‘Zona Napoli’, 2 paratissime di Meret all’esordio nelle ultime battute, 3 punti miracolosi per la classifica… anche Ancelotti si sta convincendo che con il ‘Fattore C’ può succedere!

Napoli-Spal 1-0, conferma certezze e rilancia le solite incertezze a 4 giorni da per un d’attesa e tranquillo. Almeno apparentemente…
“Aiamo fatto ciò che è nelle nostre possibilità, finora. Ma, possiamo fare ancora di più ed il è aperto e lunghissimo”, Ancelotti detta la linea: crederci, perché con questa onda è possibile.
Perchè gli obiettivi reali, di a parte, sono ancora raggiungibili. Perchè bisogna cavalcare l’onda fin quando il vento cambierà. Se cambierà…

A vedere questo Napoli la sensazione è netta, precisa quanto le parole di Carletto: squadra con margini di miglioramento e lacune che impediscono la crescita. Dal punto di vista tecnico, deficit in fase di finalizzazione… dal punto di vista caratteriale, la noncuranza con cui su lasciano aperti i risultati, rischiando tanto, come accaduto anche con la Spal!

Scoperto Meret definito “fuori dal comune”, Ancelotti deve dire cosa è comune in società: dalla voglia di vincere, agli investimenti per fare il salto di qualità.

Infatti è palese che tutti aspettino i passi falsi della , per accorciare il passivo, ma non basta.
Il Napoli, questo Napoli, se vuol lottare vincere in e in deve essere in grado di tenere il passo bianconero.

Ancelotti ha dato appuntamento al 29 dicembre, giro di boa.
Manca poco, per tirare le prime somme!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply