ULTIM'ORA

Via alla ‘maturità’, ammessi solo il 96,2%: esame con maxiorale!

Al via gli esami di maturità per oltre 500 mila studenti

di Paolo Jr Paoletti – Al via oggi dalle ore 8,30 gli esami di per oltre 500 mila studenti dell’ultimo anno delle superiori: si tratterà di un maxi colloquio orale, in presenza, che partirà dalla discussione di un elaborato il cui argomento è stato assegnato a ciascuno studente dal Consiglio di classe. Le Commissioni saranno 13.349, per un totale di 26.547 classi coinvolte.

Come lo scorso anno, le Commissioni sono presiedute da un presidente esterno e sono composte da sei commissari ni. ll credito scolastico sarà attribuito no a un massimo di 60 punti, di cui no a 18 per la classe terza, no a 20 per la classe quarta e no a 22 per la classe quinta. Con l’orale verranno assegnati no a 40 punti. La valutazione nale sarà espressa in centesimi e sarà possibile ottenere la lode. Agli esami di è stato ammesso il 96,2% degli studenti.

“Buongiorno ai ragazzi è un momento importante per la vostra vita, è un passaggio – così il ministro dell’Istruzione Patrizio a Unomattina -. E’ l’esame di Stato, non è un esamino e non c’è una prova unica. I ragazzi discuteranno, parleranno con la commissione e discuteranno la l tesi. Cosa succederà in lo vedremo senza pregiudizi. Non verrete bollati come quelli del Covid, misurate voi stessi”. ”Ragazzi credo che mai come in questo momento il Paese sia con voi, l’affetto è per voi che state superando questa prova. Avanti!”, ha detto poi a Rainews 24 sottolineando che “il l è un esame a pienissimo , non è formula light e non è di serie B, è il l esame” Ai ragazzi “dico di andare avanti con grande orgoglio” aggiunge il ministro che poi, a chi gli chiedeva cosa salveree di questo biennio dif a causa della pandemia, risponde: “salvo , salvo le difcoltà, salvo il fatto di utilizzare strumenti che prima non c’erano, salvo soprat la fatica dei ragazzi e degli insegnanti. L’esame è stata una cosa faticosa, conquistata, dif e i ragazzi devono pore dentro di l il risultato”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply