ULTIM'ORA

Vale contro tutti: “grande biscotto”. E Lorenzo ammette…

motogp-il-160-tas-respinge-il-ricorso-di-valentino-160-rossi_1081035-201502a

di Paolo Paoletti - Lorenzo vince, la MoptoGP perde! aveva ragione: l’epilogo del moto è stato un imo!
Tra delusione e incazzatura, Valentino accusa tutti, petto in fuori e nessun freno, verso Marc Marquez:”E’ stato imbarazzante! Ha fatto il guardaspalle di Lorenzo, è molto triste. E’ successo esattamente ciò che mi aspettavo, lo avevo capito dalle dichiarazioni del weekend: hanno fatto il biscottone”.

Vale punta il dito contro il colpevole di tutti i suoi guai…dalla provocazione di Sepang che ‘costrinse’ al liberatorio, alla farsa di . “E’ stato brutto per il nostro sport. E’ successo qualcosa che nessuno aspettava. Alla fine ho dovuto lote con due piloti molto forti invece che con uno, è stata una variabile inaspettata. Anche oggi hanno visto quale era il l piano. Sono andati fino in fondo e sono molto triste. Si era capito che volevano fare il biscottone come nel ”.

Anche la Honda nel mirino: “Non capisco il l comportamento. Oggi Marquez ha tirato fuori gli artigli solo con Pedrosa. Spero che questo si rivolti contro Marc”.

Lorenzo ha sbagliato a Sepang: “Jorge è stato bravo, ma non deve essere molto contento. Lorenzo ha ammesso quasi …? E’ diventato come il cross delle nazioni… Io non so se Marquez lo ha protetto perché spagnolo. E’ triste che si riduca a fare il suo guardaspalle. Lorenzo ha meno colpe, non lo avrebbe mai fatto, ma dopo la Malesia merita di essere trattato come Marc. Doveva se zitto e faceva più bella figura”.

Rimpianti? “Una stagione veramente bella, una grande occasione sfumata. In è cambiato , è stato quello il bivio della stagione. Potevo battere Lorenzo e vincere il a Phillip Island, ma…”.

Jorge Lorenzo si gode il titolo e ammette: “Marc e Dani sono stati molto bravi a non darmi fastidio e a mantenere il in Spagna. Mi hanno rispettato, perché mi giocavo il . E’ il titolo mio, ma anche della Spagna. La pressione mi ha fatto andare più lento di come potevo, per il giro d’onore ho pianto. Valentino? Ha fatto una grande gara, partire ultimo e arrivare quarto non è fa. Oggi poteva anche vincere”.

Per il maiorchino è il quinto titolo , il terzo in MotoGP: “E’ incredibile. La gara è stata molto dura, pensavo di andare più veloce e quando ho visto arrivare Pedrosa mi sono spaventato. La Honda aveva una gomma migliore. Se ho avuto paura? Non sapevo quanti giri mancassero, avevo molta pressione e la gomma a pezzi. Ho cercato di mantenere la concentrazione, abbiamo fatto un gran lav con una Yamaha ottima. Voglio dedicare questo alla mia famiglia e agli amici. Sono molto fiero per il mio Paese. Le critiche? Analizzarle è molto importante. Provo s migliorare i miei difetti, accetto le critiche ma sono orgoglioso”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply