ULTIM'ORA

Auguri speciali, 30 anni dopo: a tutti 2015 straordinario!

2015 New Year celebration

di Paolo Paoletti – Notte sport chiude il suo primo anno di attività. Pochi mesi, ma già un grande successo con 14.932 fedeli visitatori settimanali!
Ho riportato questa testata all’attenzione del pubblico, sportivi e non, per riprendere un lav interrotto 30 anni fa, settembre 1984, quando con inspiegabilmente Telelibera 63 – decise di chiudere il primo rotocalco quotidiano sportivo, dopo 4 anni di successi internazionali.
Inspiegabile per l’autorevolezza raggiunta in tutta dalla redazione composta dai migliori giornalisti , per il seguito di pubblico, gli ascolti da ‘prime-time’ il clamore con cui fu accolto il racconto della trattativa per l’acquisto di .

Io inviato a Barcellona per 2 volte, prima televisione na a seguire la vicenda e raccogliere le prime interviste di , Telelibera decise di interrompere bruscamente un lav costruito in 4 anni giorno dopo giorno con indimenticabili compagni di viaggio: Giuseppe Pacileo, Romolo Acampora, Sergio Troise, Walter Pandimiglio, Ciccio Marolda, Adriano Cisternino, Antonio Corbo con il quale scrivemmo a 4 mani e 2 scrivanie il progetto per il primo telequotidiano sportivo edito in .

Un 23enne Paolo Paoletti ‘scoperto’ da Sergio Capece, direttore della ; Antonio già giornalista in carriera al Corriere dello Sport, presentato dai fratelli Pignata consiglieri di amministrazione So.Pro.Di.Mec.

Dopo 2 mesi di incubazione, via alla scommessa: Ciotola, instancabile segreteria di redazione; Francesca Parlato primo volto-tamburino ad annunciare i servizi del numero appena approntato per la diretta…tutte le sere alle 22,20 dal lunedi al sabato!

Trent’anni dopo, nel corso del 2014, decisi di ridare alla cronaca sportiva on-line, l’antica e prestigiosa testata, dedicata a tutti i che come me tanti anni prima, avrebbero potuto fare di quest’opportunità una occasione di lav e di vita.

Oggi a fine anno, Nottesport.it che mi on di dirigere, con tutti i collobaratori, i miei figli Serena e Paolo, avviatisi alla pratica della scrittura cronistica, offriamo i migliori auguri di un Capodanno straordinario, certi che il 2015 porterà a noi tutti il dono più grande: vivere ogni giorno con passione, per me diventata ragion di vita… raccontando la cronaca della vita, attraverso lo sport, che resta nonostante , la più giusta metafora di quella grande avventura che è Vivere.

AUGURI!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply