ULTIM'ORA

Treno Juve, Thohir nero: flop Mazzarri e garanzie!

tutt1-e1379752497675

di Antonella Lamole - Conte stravince su tutta la linea: partita, interviste, … “Guarin? Che ci facevo? Ci facevo, ci facevo… Era un’opportunità anche quella, poi si è fermato tutto”. Sorride e spiega: “Potevamo arrotondare, dopo il 3-0 ci siamo rilassati. Ma va bene così. Eravamo preparati sul gioco dell’Inter, abbiamo studiato le contromisure ed è andata bene contro una squadra importante”.
Anche il silenzio prepartita: “Sono stufo di polemiche create ad hoc. Niente vigilia fino a fine anno. Preferisco parlare dopo la partita di quanto successo in campo e comunque di calcio. Non parlerò più prima della partita fine a fine campionato visto che è facoltativo”.
Juve devastante: “Le mie squadre devono tenere la concentrazione fino al 95′. Sul 3-0 abbiamo concesso una vira all’Inter e tutto è cambiato. Loro di fatto hanno giocato come all’andata e come in America, abbiamo studiato le contromosse alla marcatura di Pirlo”.
Vucinic: “Non è partito e adesso è completamente a disposizione della squadra. Se lo farà continuerà a essere protagonista come negli anni passati, altrimenti vedremo”.

Il 222° Derby d’Italia è stato una passeggiata: èinerme, Hernanes in tribuna aveva una faccia stravolta: dove sono arrivato?
I bianconeri, il 3-1 consolida una classifica a 59 punti: 9 virtuali sulla Roma, 15 effettvi sul .
De Laurentis chiede un campionato tra le migliori d’Europa? Può parteciparci solo la Juve, forse la Roma, il Napoili assolutamente no!

Apre Lichtsteiner al 15′ telecomandato da Pirlo. Handanovic prova a metterci pezze, non abbozza nemmeno l’intervento su di Chiellini al 47′ e Vidal 55′. Inutile il di Rolando al 72′ in mischia. All’Inter è crisi profonda!
merita un bel 4.
Desolanti i volti in panchina, il buon inizio di stagione è cancellato: Walter ha perso lo spogliatoio, non incide sul gioco, la squadra è allo sbando.
Il derby è stato vinto con una prodezza di Palalcio e la scossa della stracittadina. Thohir ha scongiurato la rivolta dei tifosi con Hernanes, ma la rivoluzione è dietro l’ano.
pensa al Cagliari per Angelomario ed è preoccupatissimo per le garanzie bancarie presentate dagli indionesiani; se è stato Lotito a bloccarle per adesso in campo dei 20 milioni per il brasiliano l’Inter non èp ijn buone mani.

VOTI.
Pirlo 7,5. Marcatura a uomo? lo lasciarlo libero, lui illumina lo um e castiga con l’assist per Lichtsteiner pennellato sul limite del fuorigioco.
Asamoah e Lichtsteiner: 7. Devastanti sulle due fasce, dove Conte ha costruita la sua macchina da . A destra lo svizzero fa anche con un po’ di fortuna. A sinistra l’africano martella con continuità impressionante. Jonathan non lo vede mai lascioandogli anche il tiro in porta.

Kovacic 5. Delude. Un tempo a cercare la posizione, non capisce i movimenti di Pirlo, vaga senza meta. E’ giovane e deve dargli almeno compiti precisi.
Juan Jesus 5. Un bestione contro che lo porta a spasso per il campo: in barca su gli inserimenti bianconeri, ingenuo tatticamente. Imbarazzante sul di Vidal.

TABELLINO. -INTER 3-1
(3-5-2): Storari 6; Barzagli 6,5 (17′ st Caceres 6), Bonucci 6, Chiellini 7; Lichtsteiner 7 (37′ st Isla sv), Vidal 7, Pirlo 7,5, Pogba 6,5, Asamoah 7; 6,5, 6 (41′ st Vucinic sv). A disp.: Rubinho, Vannucchi, Ogbonna, Peluso, Padoin, Marchisio, Pepe, Giovinco.
All.: Conte 7
Inter (3-5-1-1): Handanovic 6,5; Campagnaro 5,5, Rolando 6, J. Jesus 5; Jonathan 5 (13′ st D’Ambrosio 5,5), Kovacic 5 (21′ st Botta 5,5), Kuzmanovic 4,5 (10′ st Milito 5,5), Taider 5, Nagatomo 5,5; Alvarez 5,5; 5. A disp.: Carrizo, Castellazzi, Ranocchia, Zanetti, Andreolli, Mudingayi, Samuel, .
All: 4.

Arbitro: Rocchi, 6.
Marcatori: 15′ Lichtsteiner, 2′ st Chiellini, 11′ st Vidal, 27′ st Rolando
Ammoniti: Pogba (J); Kuzmanovic (I)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply