ULTIM'ORA

Super Bowl, Seahawks storici: 43-8 a Denver!

C_29_articolo_1026055_upiImgPrincipaleFull

di Italo Lamela – Il trionfo dello business è la prima volta di nel Superbowl! Dominio assoluto dei Seahawks che hanno annientato 43-8 i Broncos. Partita da annali, terzo scarto, 35 punti, più ampio di sempre.
Delusione Manning che ha fallito l’occasione di essere il primo Qb della Nfl a vincere due titoli con due squadre diverse.
Malcolm Smith, premiato MVP.

I al MetLife um di New York conquistano il numero 48, primo della loro storia dopo la finale persa nel 2006 contro i Pittsburgh Steelers.
Il linebacker Malcolm Smith è premiato con il titolo di MVP della partita.
Pete Carroll, che a 62 anni diventa il terzo allenatore più anziano a vincere il Superbowl e anche il terzo ad aver fatto doppietta col titolo universitario guidando i Southern California.

Contro: il miglior attacco dei Broncos e la miglior difesa dei Seahawks: dice tutto il parziale di 22-0.

L’ultimo quarto si apre con un altro touchdwon di Wilson che pesca Baldwin in endzone per il 43-8 che è anche il punteggio finale.
Fino al termine i Seahawks amministrano preparando la doccia di bevanda energetica a coach Carroll, prima di alzare al cielo l’ambitissimo Vince Lombardi Trophy.

è arrivata al con giocatori che non lo avevano mai giocato: il giovane quarterback Wilson (2 touchdown) e garanzia di difesa trascinata dal’MVP Michael Smith, il primo nella storia del a chiudere con una meta su ritorno di cetto e fumble ricoperto.

Disastro mai in partita: Peyton Manning chiude con 34 passaggi completati (due cetti); Demaryus Thomas con 13 ricezioni, entrambi record Nfl per il . Ma queste statistiche non consolano una stagione da protagonista per la franchigia di ‘Mile High City’.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply