ULTIM'ORA

Da De Rossi a Zuniga, stipendi truffa: vince chi paga di più?

serie.a.seconda.giornata.2013.2014.zuniga.hetemaj.chievo.napoli.azione.356x237

di Nino Campa – Se ha ragione è giusto fare l’analisi scudetto partendo dal monte ingaggi giocatori.
Più volte a Napoli, il tecnico ha chiuso il discorso della distanza con la Juve, chiamando in causa il tetto stipendi imposto da De Laurentis: “se un giocatore guadagna certe cifre, vuol dire che li vale e quindi chi paga di più ha una squadra più forte”.
Con questo ragionamento che ora non può rinnegare anche l’Inter è in corsa scudetto e il neo tecnico deve risponderne.
E’ vero che sul budget nerazzurro pesano gli stipendi dei sopravvisuti al Triplete, Milito-Cambiasso, è vero che il giocatore italiano più pagato è De Rossi con 6,5 milioni netti, è vero che secondo questo ragionamento la classifica 2013-14 dovrebbe essere la seguente:
1.Juventus con 115 mln, 2.Milan 105, 3.Inter 95, 4.Roma 92.5, 5.Napoli 74.1, 6.Lazio 62, 7.Fiorentina 60.5.
Già lo scorso campionato la classifica ingaggi si scos tò e non poco dai risultati sportivi, ma se anche De Laurentis accusa Arabi e Russi di drogare il calcio con soldi senza fine, qualcosa di vero nel rapporto costo-qualità deve essere vero.

Il punto è con quale competenza vengono spesi i soldi, chi li tira fuori, quali aspettative creano, cosa raccontano i media.

Considerando storico il tris scudetto bianconero, il Napoli è l’outsider più accreditata a vincere il campionato ma ha soltanto il 5° budget stipendi della .
Ciò non autorizza comunque il cinepresidente a quotare il di Zuniga 3,2 milioni. Camillo è l’esempio più chiaro delle ‘regole’ usa e getta del calcio. Che riguardano tutti, calciatori, dirigenti, presidenti!
Ancora adesso Zuniga guadagna 800.000 euro, portarli a 3,2 milioni come dice il cinepresidente “40% in più della Juve” è prima falso poi folle. Significherebbe quadruplicare lo stipendio, quindi…aver sfruttato Camillo per 2 anni.

La Juventus gli ha proposto un quadriennale da 2,5 milioni a stagione oltre 500mila di premi e opzione per il 5° anno. per il
Il Napoli ha dovuto a malincuore pareggiare l’offerta Juventus per l’ingaggio netto, promettendo al colombiano bonus fino a 800mila euro, facilmente raggiungibili.
Ecco perché Zuniga sta ancora riflettendo, anche se che da Torino puntano sull’impegno verbale preso.

Nel calcio non esistono benefattori: se il Napoli paga ‘il giusto’ solo quando Zuniga ha la Juve dietro la porta è giusto che Zuniga vada dove vuole quando vuole. L’Asino casca perchè De Laurentis usa la piazza per imporre il al giocatore. Altrimenti si diventa traditori come Quagliarella, , Cavani, etc etc.

Se De Rossi e Zuniga sono gli opposti degli assurdi del calcio – altro che sceicchi e magnati russi – è giusto che ognuno si faccia un’idea scorrendo gli stipendi delle squadre più accreditate per la vittoria finale. Poi la classifuca fatevela voi.

Juventus, ecco gli ingaggi della rosa bianconera – 26 giocatori – per la stagione 2013-14 (fonte Gazzetta dello Sport).
Prima fascia: Tevez 4.5, Buffon 4
Seconda fascia: Pirlo 3,5, Vidal 3,5, Llorente 3,5, 3, Marchisio 3
Terza fascia: Chiellini 2,5 Quagliarella 2,1 Barzagli 2 Lichtsteiner 2
Quarta fascia: Bonucci 1,8 Caceres 1,7 Storari 1,5 Giovinco 1,4 Asamoah 1,4 Isla 1,4 Pepe 1,3 De Ceglie 1,3
Quinta fascia: Pogba 1 Ogbonna 0,8 Peluso 0,8
Altri: Padoin 0,7 Motta 0,6 Bouy 0,3 Rubinho 0,2

Quelli del Napoli, con 24 giocatori a disposizione di Benirtez. Il più pagato è Higuain…assolutamente incongrui i guadagni di Cannavaro, Insigne che però col prolungamento al 2018 ha migliorato sensibilmente l’ingaggio, Fernandez.
Nota: i nuovi arrivati guadagnano tutti oltre 2 milioni di euro netti, radoppiando il tetto imposto da De Laurentis a .
Prima fascia: Higuan 5,5 milioni a stagione
Seconda fascia: Hamsik 3 Callejon 2,6
Terza fascia: Reina 2,4 Pandev 2,3 Albiol 2,1
Quarta fascia: 1,4 Inler 1,4 Armero 1,3 Maggio 1,2 Rel 1,2 Mertens 1,2 Dzemaili 1
Quinta fascia: Britos 0,9 Cannavaro 0,8 Zuniga 0,8 Insigne 0,7 Mesto 0,7 Fernandez 0,6 Zapata 0,6
Altri: Radosevic 0,3 Uvini 0,3 Bariti 0,1 Colombo 0,1

Ecco quelli del Milan, che ha 29 giocatori in rosa.
Prima fascia: Balotelli 4 4 Mexes 4 Montolivo 3,5
Seconda fascia: De Jong 3 Pazzini 2,7 Matri 2,5 2,5 El Shaarawy 2,4
Terza Fascia: Abate 1,8 Muntari 1,5 Nocerino 1,5 Zapata 1,5 Abbiati 1,3 Bonera 1,3 Poli 1,3
Quarta fascia: Silvestre 1,1 Emanuelson 1,1 Amelia 1 De Sciglio 1 Constant 1 Zaccardo 0,8 Niang 08
Altri: Birsa 0,6 Saponara 0,6 Gabriel 0,5 Cristante 0,24 Vergara 0,2 Coppola 0,2

Fiorentina, 29 giocatori in rosa
Prima fascia: M.Gomez 4,25 milioni a stagione
Seconda fascia. G.Rossi 2,3
Terza fascia: Aquilani 1,7 Vargas 1,5 Borja Valero 1,4 Joaquin 1,3
Quarta fascia: Ilicic 1,1 Mati Fernandez 1 Pasqual 1 Gonzalo Rodriguez 0,9 Ambrosini 0,8 Pizarro 0,8 Savic 0,7 Compper 0,7
Roncaglia 0,65 Neto 0,6 Tomovic 0,6 0,6 Cuadrado 0,6
Altri: Iakovenko 0,55 Olivera 0,5 Munua 0,5 Hegazi 0,45 Rebic 0,4 Vecino 0,3 Wolski 0,3 Lupatelli 0,2 Bakic 0,2 Matos 0,1

Questi invece gli stipendi dell’Inter dove anche per la stagione 2013-14, si risentono gli strascichi del Triplete. Secondo chi guadagna di più e più forte e quindi l’Inter con 95 milioni di stipendi è di diritto nella rosa dei pretendenti lo scudetto.
Prima fascia: Milito 5, Cambiasso 4,5.
Seconda fascia: Palacio 2,6 2,3 Ranocchia 2,2 Chivu 2,1 Handanovic 2
Terza fascia: Pereira 1,7 Samuel 1,5 Zanetti 1,5 Campagnaro 1,5 Kuzmanovic 1,5 Kovacic 1,5
Quarta fascia: Alvarez 1,2 Juan Jesus 1,2 Jonathan 1,1 Nagatomo 1,1 Rolando 1,1 Mudingayi 1,1 1 Belfodil 1 Andreolli 1
Quinta fascia_ Taider 0,7 Mariga 0,7 Wallace 0,6 Castellazzi 0,5 Carrizo 0,5 Olsen 0,2

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply