ULTIM'ORA

Spalletti pezzo di merda: gara da stop. GS solo multa

Schermata_2021-09-20_alle_09_57_10_Thumb_HighlightCenter244275

di Ladila Moretti -  …Spalletti pezzo di merda, pezzo di merdaaaa, Spalletti pezzo di merda!

Questo coro lo hanno cantato per lunghi minuti a più ripresa alla Dacia Arena ma il prode arbitro Manganiello non ha fatto nulla, ignorando. Come hanno fatto i telecronisti di !

Le ingiurie arrivavano chiarissime nell’ascolto televisivo da casa, ma nessuno ha smosso una reazione, detto una parola, provveduto…

Perchè?

Spalletti ha lavorato con l’Udinese con soddisfazione reciproca. I Pozzo lo hanno lanciato ad alti livelli come tecnico. Luciano voleva andare alla Roma e si ruppe qualcosa con il tifo. Sono passati anni, secoli per le abitudini efmere del , eppure una parte del pulico non ha lesinato verbali.

Alla Dacia Arena hanno perso tutti: l’Udinese, l’arbitro Manganiello con la squadra arbitrale ed i commissari di campo, anche il Napoli che avree dovuto chiedere la della gara. Ma il Napoli vinceva ed allora… avanti tutta, anche con le ed ingiurie!

Subito dopo Udinese-Napoli, Lorenzo ha parlato del in classica predicando calma e umiltà. “Doiamo stare con i piedi per terra. E’ una grande difcile. Non era facile vincere qui – ha spiegato l’attaccante azzurro -. Doiamo stare concentrati e recuperare le energie spese. Tra tre giorni giochiamo di nuovo fuori casa. Doiamo rimanere umili, perché solo con l’umiltà possiamo fare grandi cose”.

“Ora è inutile guardare la classica, il campionato è lungo. Il mister sta cercando di aiutarci e di dare la sua impronta. La squadra ha tanta qualità e non siamo mai riusciti a esprimerla al 100%. Il mister sta cercando di tirarci fuori tutto”.

“Scudetto? ci sono tante squadre con rose forti. Doiamo pensare gara dopo gara – ha spiegato -. Deve essere solo un punto di inizio perché la salita è lunga e doiamo restare concentrati. Ci godiamo questa e da domani si pensa già alla prossima gara”.

Sfogatisi contro Spalletti i tifosi udinesi hanno intonato con cori beceri contro la città di Napoli… 
“Vesuvio lavali col fuoco”, cantato a più riprese, è costato all’Udinese una bella ma inutile multa!
Il scrive e ha disposto: “Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. UDINESE per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, intonato cori insultanti di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria”.
Caro Gs, ma Spalletti pezzo di merda… cos’è?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply