ULTIM'ORA

Spalletti frusta la Roma: “tutti zitti e pedalare!” Zeman…

C_29_articolo_1088791_upiImgPrincipaleOriz

di Romana Collina - Dopo la sua prima vittoria, Spalletti va contro il passato: il Sassuolo di Di Francesco suo ex team manager. Roma a pezzi: “Dzeko non ci sarà, ha un problema al gluteo”. Ma per la squadra il messaggio è forte e chiaro: “Basta lamentele, ora zitti e pedalare”.

Rientrato anche il caso Zeman…”Io sono per Sensi, perché capiva di Roma. ci capisce poco”. Zdenek chiarisce da ‘Tiki-Taka’…”L’intervista in cui ho parlato di Francesco l’ho rilasciata dopo -Roma, mentre con Spalletti ho parlato il venerdì. Non due minuti prima. Ma non aiamo parlato di , Luciano mi ha chiesto alcuni consigli e io glieli ho dati, gli ho detto di mettere delle ree nella squadra”.

Spalletti stempera complimentandosi con Di Francesco. “E’ uno di quelli che ha fatto divene più bello il nostro calcio. Il Sassuolo con e hanno alzato l’asticella del nostro calcio. Il Sassuolo merita la classica, devo fargli i complimenti e domani sicuramente glieli farò”.

Spalletti rivela: “Ho lasciato un biglietto a tutti i calciatori per scrivermi la formazione. Tutti hanno usato giocatori diversi, ma 11. Farò come hanno detto loro, non voglio lamentele. Ora zitti e pedalare: uno esce e brontola, l’altro ha il visuccio perché sta in panchina. Ho chiesto loro di fare come stessero al mio posto, e non hanno trovato una soluzione. Bisogna saper interpree moduli e giocatori: io posso scegliere 11 giocatori”.

Su Dzeko. “Dzeko è arraiato perché non fa . Non è tranquillo. Mi ero confrontato con i medici e si era parlato che aveva ricevuto questa botta. Se tu sai qualcosa di più preciso dimmelo. Le sentinelle sono scomparse. C’è un topino nel mio ufcio che suggerisce le cose a qualcuno. Ma ci sta che prima o poi lo prendo”.

E’ emergenza: Digne e Torosidis ko, Manolas squalicato. E anche non sta bene.

Su Perotti. “Può dare un contributo, sa fare più ruoli offensivi e mi fa piacere averlo a disposizione”.

E il giovane Sadiq? “In mancanza di e Dzeko doiamo creare qualcosa. Aiamo Sadiq, ragazzo interessante. Ha le caratteristiche della prima punta. Non ha molta tecnica ma lavora bene dietro la linea della difensore. Quando lo metti nella situazione reale trova sempre la soluzione giusta. Ha personalità”.

Sulla lista Uefa. “C’era solo una particolarità nella scelta, che però va a rimettersi a posto da sola col rientro di Strootman. Il reparto più fornito è il centrocampo e si ha la possibilità di gestire un’uscita”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply