ULTIM'ORA

Sosa piega Miha 2-0: Viola ok, Milan flop.

Soccer: Serie A; Fiorentina-Milan

di Chiara Benigni - Inizia con il piede giusto l’avventura di Paulo Sousa alla guida della Fiorentina. Nella prima giornata di Serie A, i viola hanno battuto 2-0 al Franchi il Milan di Sinisa Mihajlovic con un gol per tempo. La partita cambia in un minuto: al 36′ Rodrigo Ely si fa espellere e sulla successiva punizione pennella il vantaggio all’incrocio dei pali. Nella ripresa arriva il raddoppio: Ilicic viene atterrato in area poi sigla il rigore.

Due squadre nuove, rinnovate nei nomi e nelle intenzioni, ma con due tecnici completamente diversi con un cartello da lavori in corso più o meno evidenti. Paulo Sousa sembra essere entrato pienamente nella testa dei giocatori della Fiorentina e il 2-0, sì drogato dall’espulsione di Rodrigo Ely al 36′, è comunque frutto meritato di una superiorità in campo mai messa in discussione. Delusione invece in casa rossonera dove la grinta, la voglia di riscatto e tutte le qualità affibbiate a Mihajlovic non si sono viste. E’ solo la prima, vero, ma questo ha detto il campo.

Chi si aspettava qualcosa di diverso però non ha seguito attentamente i rispettivi precampionati. Detto che per Tausanu la serata si è rivelata più tranquilla del previsto anche prima della superiorità numerica, a risale sul terreno di gioco è stata la diversa organizzazione tattica. Palla a terra, trame di gioco e verticalizzazioni da una parte; gioco orizzontale e statico dall’altra, con una mediana sorretta dal solo De Jong spazzata via da tecnica e muscoli fiorentini. Nella ripresa non c’è stata . Al 53′ ancora Diego Lopez nega a Ilicic una rete più fa da segnare che da sbagliare, ma deve arrendersi allo stesso sloveno che due minuti dopo si procura e izza un di rigore. La mezz’ora finale è pura accademia con qualche timido accenno di reazione del Milan, finito nella melina della Fiorentina. Un inizio da incubo, con l’attenuante – fino a un certo punto – della “prima”. Del resto Mihajlovic, a differenza del collega mai sconfitto all’esordio, alle false partenze c’è abituato: 0 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

TABELLINO. FIORENTINA-MILAN 2-0
Fiorentina (4-2-3-1): Tausanu; Tomovic, Roncaglia (14′ st Astori), Rodriguez, ; Badelj, ; Gilberto, Ilicic (22′ st ); Bernardeschi (35′ st Mati Fernandez), Kalinic. A disp.: Sepe, Lezzerini, Pasqual, Basanta, Vecino, Rebic, Babacar, Fazzi, Rossi. All.: Sousa

Milan (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Rodrigo Ely, Romagnoli, Antonelli; Bonaventura, De Jong, Bertolacci (25′ st Nocerino); Honda (39′ Zapata); Luiz Adriano, Bacca (33′ st Cerci). A disp.: Abbiati, Al, Paletta, Abate, Calabria, Poli, , Suso, Matri. All.: Mihajlovic

: Valeri
Marcatori: 38′ , 11′ st rig. Ilicic
Ammoniti: Roncaglia, Ilicic, Bernardeschi (F); Bonaventura, Romagnoli (M)
Espulsi: 36′ Rodrigo Ely (M) per somma di ammonizioni

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply