ULTIM'ORA

Juve e Napoli flop Europa. Ok le altre…

1631342708-spallettiallegrii

di Paolo Jr Paoletti - Inter, , Lazio, Ok. arraiata per la sfumata vittoria nel finale di gara. Juve e Napoli !

L’Europa ha fatto l’ennesimo esame al no, stavolta promosso  per 4/5 squadre, mentre una bocciatura pesante ha sminuito Juventus e Napoli: bianconeri battuti 4-0 a Londra, ficati dal Chelsea, Campioni d’Europa in carica; Napoli arresosi 3-2 a Mosca contro il modesto Spartak che ha inflitto la seconda sconfitta in Europa e seconda consecutiva per Spalletti e gli azzurri dopo la batosta contro l’Inter che ha riaperto la corsa scudetto dei nerazzurri.

Va da sè che il turno appena conclusosi era da ultima spiaggia per diverse squadre: L’Inter invece ha addirittura agguantato la qualificazione con un turno di anticipo. se la giocheranno nell’ultima sfida. Lazio e ben messe, anche se in competizioni di verso spessore.

Il Napoli partito male è tornato alla mediocrità, mettendo a rischio la qualificazione in ballo nell’ultima contro il Leicester. All’andata gli inglesi si fecero raggiungere nel finale rocambolesco dopo il doppio vantaggio. A Napoli sarà vita o per entrambi.

E’ evidente come gli infortuni di Osimhen e Anguissà aiano ridimensionato il rendimento della squadra e sopra l’idea di rosa ampia, profonda e di qualità. Non è così, tra titolari e riserve c’è un abisso e la difesa è sempre più un problema.

Discorso a parte per la Juve: vero che la trasferta di Londra vedeva i bianconeri già qualificati, ma è altrettanto chiaro che la differenza tra Chlesea e Juve è enorme, nonostante la vittoria na dell’andata. Allegri non ha risolto granchè dei problemi, la squadra è sconclusionata e scollata, la sosta delle coppe europee dirà se la Juve in riuscirà a recuperare con la forza della disperazione, oppure se sarà conclamato la chiusura del ciclo tirato avanti almeno da 2 anni e quindi nella necessità di rifondare .

Andiamo a vedere, quali saranno i verdetti dell’Europa!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply