ULTIM'ORA

Simeone fa paura: “1° posto a noi”. Max aizza il tifo.

Allegri-Atletico-Mencerminkan-Simeone

di Antonella Lamole - Simeone si nasconde, facendo grande la . Entrambe puntano al primo posto del girone in una gara che può diventare anche tica… “Sarà una grande notte, per la quale dobbiamo essere pronti – dice il tecnico argentino – Affronteremo una grande squadra che ha bisogno di vincere, mi aspetto la miglior degli tempi. Sarà una gara diversa dalle altre, incontreremo l’atmosfera di una finale”.

L’ è in testa al gruppo A con 12 punti, 3 in più della e a 6 dall’Olympiacos, vantaggio che garantisce agli spagnoli la matematica qualificazione agli ottavi ma non la sicurezza del primo posto. “Ci sono tanti scenari possibili – dice Simeone – Domani sarà una partita diversa rispetto a quella di Madrid, dovremo metterci testa ed essere bravi a capire come interpretare la partita fin dall’inizio per non avere sorprese. La è molto più forte giocando in casa, ha un altro passo e giocatori di livello”.

Il tecnico dei Colchoneros teme la qualità di Pirlo: “E’ un giocatore fantastico, dovremo essere molto attenti alla sua visione di gioco. Lui e la ntus interpretano molto bene una tipologia di gioco verticale. Morata? E’ un grandissimo giocatore con un enorme, ha più esperienza internazionale”.

Massimiliano Allegri non vuole neanche sentire parlare di . “Il nostro obiettivo è arrivare primi per fare una grande League. All’andata abbiamo perso da polli, ma domani sarà diverso perché avremo il nostro blico. Morata o ? Non ho ancora deciso, ma credo ci sarà spazio per tutti e due”.

Simeone merita il Pallone d’ per allenatori?
“Sta facendo grandi cose da 3-4 anni, lo merita lui e lo merita Ancelotti così come il ct della nazionale tedesca. Vincere la Liga non è facile”

Cosa ti lascia tranquillo per domani
“Ho una squadra forte, le due partite perse sono state immeritate. A Madrid siamo stati polli, ma domani abbiamo il blico dalla nostra”

Lei e Simeone vi siete solamente ‘sfiorati’ fino a oggi
“L’anno scorso era una situazione differente, era un ottavo di finale. Ora ci giochiamo la qualificazione noi e l il primo posto. E’ diverso”

Cosa invidi all’Atletico?
“Non invidio niente, ho una squadra con valori anche morali importanti. E’ la qualità principale della squadra altrimenti non avrebbe vinto tre campionati. Sono due squadre di ottimo valore e noi possiamo andare agli ottavi per fare una grande

E’ la partita più importante della stagione?
“Per migliorare bisogna passare, è il primo obiettivo stagionale”

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply