ULTIM'ORA

Silvio sprigiona il potere che c’è in te: tutto in 3 partite!

milan.berlusconi.menez.visita.milanello.2014.2015.538x358

di Nina Madonna - Con la vittoria contro l’Udinese il Milan è tornato in corsa per il terzo posto. Merito anche di Jeremy Menez che, dopo i problemi fisici, è tornato a trasre la squadra come a inizio stagione.
Da 3 partite fa , è il miglior marcatore dei rossoneri con 7 reti di cui 4 su rigore. Quando il francese è ‘in palla’ cambia anche il gioco.
Recuperato Menez, Abate e De Jong dovrebbero tornare presto, ora c’è anche Montolivo dopo l’infortunio di giugno tornato in campo negli ultimi minuti con l’Udinese.
Ora viene il bello per Inzaghi: da qui a Natale ci saranno Genoa, Napoli e . Tutte avanti in classifica e quindi dicembre sarà il mese decisivo della stagione. Il Milan punta al terzo posto come il Napoli, a+ma anche Inter e Fiorentina atdate.
La sfida Champions con un Menez lucciante è possibile, se…

In 20 giorni si decide , o quasi. Il Genoa al s, campo in cui ha perso anche la ; poi il Napoli a il 14 dicembre e la all’Opico, il 20 prima di volare a Dubai per ilo richiamo della praparazione. Sotto l’albero rossonero Silvio vuole la Champions.
Uscire bene dal trittico significherebbe prendere morale e posizione nelle zone alte della classifica, non il 6° mediocre posto attuale.
C’è da invertire la tendenza degli ultimi anni, in cui il Milan è andato sempre male negli scontri diretti.
Non sarà fa, ma le buone prestazioni con Samp, Inter e Udinese, fanno sperare.
A Milanello il ca è sereno e l’ottimismo di Inzaghi maschera le lacune di rosa e di punti.
Finche ci sarà un come Valeri, Silvio ci crede.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply