ULTIM'ORA

Seedorf come Mou, Balo spara grosso. Udinese e Europa!

C_29_articolo_1024483_upiImgPrincipaleOriz

di Nina Madonna – come Mourinho, ma si può?
Lo sproposito è di Mario non tanto per il poaragone tra i 2 tecnici, quanto per l’accostamento indiretto tra e .
Balo si è rasserenato, agli attaccanti succede sempre così quando si segna.
L’indice puntato verso la panchina dopo il rigore al Verona è una firma in bianco su un accordo non scritto: si fiderà di lui, Supermario non deve deluderlo. Sopratutto fuori dal campo.
“In ho rivisto la cattiveria e la voglia di vincere di Mourinho” provoca dalle pagine di Chi.
Vedremo se è soltanto un titolo da rotocalco rosa…

Con l’Udinese, in palio semifinali di e la credibilità del nuovo .
trova un avversario acciaccato e Guidolin avvilito. Tassotti, sostituisce in conferenza e ammette: “La Coppa è la strada meno tortuosa per arrivare in Europa. Siamo favoriti ma non sarà facile”. Poi conferma: “Si va avanti col 4-2-3-1 fino a fine stagione. Con mi trovo bene, cura molto i particolari”.

Spiega: “Un nuovo allenatore cambia tante cose, posizioni definite possono ricambiare. L’entusiasmo non deve calare”.
Sottolinea…”Il dato più rilevante è che domenica, soprattutto nella prima mezz’ora, abbiamo giocato nella metà campo del Verona, mettendo grande pressione. Clarence sta lavorando per riportare in alto il . Si stava già preparando a questa nuova carriera”.

C’è spazio per i sini, Honda e : “Keisuke deve mettere benzina nelle gambe. Dobbiamo valutarlo. La sua posizione preferita è dietro l’attaccante, non ama molto andare largo, anche se nel nostro schema gli attaccanti si scambiano spesso posizione. Balo fa il centravanti da qualche anno. Gli stiamo chiedendo più partecipazione, anche a livello emotivo. Sembra sia di nuovo sereno”.

La piaga degli infortuni resta. Bonera riposerà per Cagliari. Abate e Constant sono recuperabili. Pazzini è reduce da un lungo stop, sapevamo che potesse avere qualche problema”.
Sul nessuno si sa: “In attacco non serve nessuno, abbiamo il ritorno di Petagna. Mexes? Non sta benissimo, anche domenica aveva un po’ febbre”.
Ma Mexes è in partenza, forse anche lui verso .
Tassotti però non lo dice…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply