ULTIM'ORA

Scommettopoli: peggiora Conte, in ballo Lazio-Genoa!

1845861

di Paolo Paoletti - Che Di Martino abbia un diavolo per capello è cosa ovvia, buona e giusta. Le rivene di Ilievsky sono bombe di portata atomica e adesso sono lì registrate ed archiviate.
Fa bene Conte a prevedere le , come Lotito che non teme tanto il al quanto la penalizzazione in classifica per il nuovo capitolo di Scommettopoli.
In sospeso il rinvio a giudizio del Cittì: gli inquirenti stanno valutando una chat tra l’ portiere Santoni e l’ atalantino Cristiano Doni che su Siena-gruaro 1-2, dice all’amico: “Cosa stai combinando con parrucca?”.
De Martino sta cercando le prove che ‘parrucca’ dia Conte, operatosi anni fa al bulbo capillare. L’ipotesi aggrava la posizione del tecnico perchè questa gara non fu contestata al Cittì, accusato di frode sportiva ‘solo’ per Novara-Siena e Albinoleffe-Siena.

-GENOA. Tremano Lotito e Preziosi, il primo alle prese con il piazzamento Champions, il secondo con l’ League per cui manca anche la Licenza Uefa. Dali interrogatori di Ilievski spuntano nuovi particolari su -Genoa: “Zamperini mi ha presentato a Mauri come la persona che avrebbe potuto finanziare un Over finale 3,5 con Handicap di 2 di differenza. Gli disse che offrivo 350mila euro per l’Over con Handicap, ma lui mi risposte che le due squadre si erano già accordate per l’1-1 a fine primo tempo. Non mi venne precisato se l’accordo coinvolgesse anche le dirigenze. Mauri comunque mi mise in contatto con etto per verificare se ci fosse la possibilità di concludere un accordo per Handicap e Over. Qualora etto avesse dato l’ok alla mia proposta, sarebbe comunque rimasto fermo il risultato di 1-1 relativo al primo tempo. Mauri mi disse che ci avrebbe regalato quel risultato, ma io risposi che non avevo bisogno di questo regalo e che comunque l’avremmo ricompensato anche se non quantificai la somma. Naturalmente qualora etto avesse aperto la strada verso un over con Handicap, il discorso dei sarebbe completamente cambiato in quanto avrei dato 300mila euro a etto, 120mila euro a Mauri e Zamperini, oltre a 30-40mila euro a Gervasoni”.

BETTARINI E PELLISSIER. Ilievski ha dichiarato che per Siena-Ascoli dette 50-60mila euro a Bettarini: “Sono stati Bressan, Tisci e Bellavista a raccontarmi che Bettarini cercava di farvorire le vittorie del Siena e che era in stretti rapporti con il presidente del Siena. Pellissier? L’ho sentito spesso nominare da Gervasoni come uno dei giocatori migliori del Chievo, ma non disse nulla circa suoi eventuali coinvolgimenti nella manipone delle partite”.

Che schifo! Da Blatter a Tavecchio e il calcio italiano è tutto un magna-magna e i si che ci credono ancora sono sempre meno.
Per fortuna!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply