ULTIM'ORA

Gioca Higuain, Albiol si scopre: Finale e 2° posto!

C_29_articolo_1090443_upiImgPrincipaleOriz

di Nino Campa – Albiol taglia netto: “La pressione? Stronzate. Vogliamo finale di League e Champions diretta, sognando lo scudetto”. Si capisce che se il Napoli dovesse uscire dall’ sarebbe solo per demeriti. Nient’altro. E che il Napoli ritiene una stronzata giocare solo in !

Maurizio Sarri presenta la rivincita col Villarreal. Partendo dallo 0-1 dell’andata. “Fondamentale la fase difensiva, in attacco invece lucidità e pazienza, sperando che la percentuale realizzativa migliori”.
Il Napoli è in crisi di gol, ma non è la crisi di Higuain: “Discorsi assurdi su Higuain, è considerato in difficoltà per non aver segnato in 7 giorni. Domani decide lui se gioca o meno”.

Però per tornare alla vittoria bisogna fare di più?
“Bisogna continuare a creare quanto stiamo creando, capiterà di fare gol su due occasioni così come un sta fa due buoni servizi o meno, ma senza farne un dramma. Il Bayern ieri a Torino poteva farne 4, ma poi ne poteva anche subire 4, noi non abbiamo subito nulla. Al Madrigal è stato negato un rigore, poi abbiamo perso per una grande punizione. Col Milan palo interno, accettiamo gli episodi, non ci arrendiamo alla sfortuna”.

Higuain cercato dal PSG?
“Non leggo, non so nulla, ma penso ne abbia anche di più di richieste”.

Il Villarreal, com’è dopo averlo incontrato?
“Una delle squadre più forti della competizione, mix tra giovani ed esperti, ha talenti che diventeranno importanti, tra 3-4 anni. Nell’ultima con l’ hanno lasciato due palle gol, noi all’andata ne abbiamo create di più fuori casa. Ma tutti quelli che giocano col Napoli sono scarsi, lo si diceva pure del Midtjylland che poi ha battuto lo United”.

Guardiola ha detto di essere nto di attaccare sul corto e difendere sul lungo. Sari l’ha fatto con l’Empoli…
“Sì, serve tempo per farlo, in Italia si concede poco tempo agli allenatori. I giocatori però si divertono di più e l’accettano velocemente e si stancano di meno”.

C’è il panico turnover? Le risposte sono state buone.
“No, la risposta è stata buona. Bisogna considerare che il Villarreal è tra le più in forma d’, le grandi di Spagna lì hanno perso, è un duro, ma io non sono preoccupato da chi schiererò”.

Gabbiadini solo di punta o l’esterno alla Callejon?
“Si può lavorare, pur non avendo le caratteristiche di Callejon. Non è fa per noi farlo giocare da attaccante esterno, se non nel finale. Abbiamo provato una soluzione alternativa con Higuain per riempire di più l’area, ma in quel momento il Milan ci ha fatto tre tiri, due negli 10′”.

Mertens e insieme?
“Giocano meglio a sinistra, è chiaro che a destra si sentono condizionati. è cresciuto in fase difensiva, ci dà più equio, ma prediligono la sinistra. In certe gare possono giocare insieme. Mertens nell’uno contro uno può andare anche al cross e non accentrarsi”.

è stanco.
“I suoi numeri fisici sono i migliori di tutti quelli che hanno giocato con il Milan”.

Più importante non subire gol o farlo?
“Dobbiamo fare una partita normale, senza farci condizionare dalla rimonta, altrimenti dopo 20 minuti ci innervosiamo e andiamo in ansia. Ci sarà da attaccare, ma questo non significa non avere attenzione difensiva, non bisognerà concedere ripartenze e distribuire meno gioco perché loro ripartono bene con gamba e tecnica”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply