ULTIM'ORA

Sarabanda panchine: la roulette dei 7 Top!

6582461-9928285

di Paolo Paoletti - I nomi sono: Capello e Lippi, Ancelotti e , Guardiola e Benitez.
Poi Conte, discorso molto azzurro e molto complesso da fare con gli tra 6 mesi: ma tutti sanno che ai primi di luglio 2016, i giochi delle grandi panchine saranno fatti.

Giovedì 17 dicembre ha segnato l’esonero di Mou al , qualche giorno fa i mezziannunci da Monaco con Ancelotti pronto a dare il cambio a Guardiola e la voce Lippi sulla ha aperto la giostra delle panchine più ambite d’Europa.
In ballo tecnici che hanno vinto 9 negli ultimi 12 anni, un numero incredibile di scudetti, , continentali, Coppe nazionali, amministrati da manager di rara bravura peraltro molto ben remunerati.
Per capire la vita di R a Madrid, o quella di Capello in Russia, o ai primi approcci bavaresi, bisognerebbe fare il terzo grado a questi manager. Inutile!

Il gioco “dove andranno” è diabolico e magnifico, e ci accompagnerà per 6 mesi.
Le prime ipotesi con totale beneficio di inventario sono:
1. tornerà al Real Madrid, che l’aveva liquidato in malo modo.
2. Guardiola andrà al , questo dicono da Monaco e pure da Manchester.
3. Ancelotti chiude l’anno sabbatico sbarcando al Bayern, gli mancava solo la Bunde per completare un mostruoso curriculum.
4. Benitez separato in casa-Real è uno che cade sempre in piedi. Attenderà…
5. Capello è in attesa di un club o di una Nazionale, ma non ha smanie da panchina.
6. Lippi è nel mirino di e Milan, ma è presto.
7. Conte. La speranza è che resti in Nazionale, è l’uomo cui la Figc si aggrappa per l’Europeo e per il pmo biennio che porta a Russia 2018. Il Milan lo stima, anche se con suo carattere Berlusca dovrebbe scomparire! La si svenerebbe.

Basterà attendere, ma di nuove ce ne saranno ogni giorno. Chissà quanto vere…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply