ULTIM'ORA

San Siro, pessimo 1-1: Milan non è da 3°, Viola mediocri.

C_29_articolo_1049749_upiImgLancioVert

di Nina Madonna – Altro pareggio inutile a : il Milan non merita di diventare la terza forza del , la non esce dalla palude della mediocrità!
Un solo lampo, il pareggio di Ilicic che fredda Abbiati con un sinistro da 20 metri nell’angolino.

Il resto è accademia. Anche il gol vantaggio di De Jong che metta a memoria uno schema dell’ viola didattico sui calci piazzati, illudendo il Milan.
I rossoneri sono stanchi: corrono molto, troppo per ciò che portano a casa. Lo spirito delle giovanili non fa per la serie A e sopra per i campioni affermati. Menez ha chiuso con la lingua da fuori. El Sharawy ha smesso di correre a metà secondo tempo. Honda assente ingiustificato.

Il problema del Milan resta il centrocampo: Muntari tira solo calci e doveva essere buttato fuori; De Jong tira la carretta e cerca la conclusione; Poli corre per 3 e lascia a Bonaventura un finale in cui non accade quasi nulla.
non ha risolto granchè negli ultimi 2 anni: è pronto per andare a Napoli, e sono già d’accordo ma la non può sbracare…non ci sono però i termini di tecnici e tattici per dare una svolta alla stagione.
Neto è Neto, la difesa resta ballerina, Borja Valero si sta riprendendo ma è ancora lontano dalla forma migliore, vincono ancora gli assenti: e Mario Gomez sono il grande rimpianto ma anche la grande illusione viola.

Brutta gara, pubblico tradito, stasera sì farebbe bene ad arrabbiarsi.
Superpippo ha poco da cambiare: già Torres in panchina ha cancellato i giorni del Condor; indietro Abbiati è il pericolo numero 1 e se non arrivano i gol il Milan rischia sempre di non mantenere il risultato.
Amen. Dopo appena 8 giornate, ci si annoia già!

Classifica: 22, Roma 19, Udinese e Samp 16, Lazio e Milan 15, Napoli 14, Inter 12, Verona 11, 10…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply