ULTIM'ORA

Roma-Parma, sì a 2/9 aprile: decide la Lega.

Soccer: Serie A; Roma-Parma

di Matteo Talenti – Parma e si sono accordate per recuperare il 2 o il 9 aprile. La decisione verrà presa in Lega e ufficializzata domani.
Si discute quanto quanto questo rinvio altera la corsa scudetto: favorirà o sfavorirà la ?
Ad aprile sarà già ripresa l’Europa league e la già saprà se è finalista di o meno.
Se i giallorossi dovessero rosicchiare ancora qualche punto alla , il potrebbe essere il miglior viatico per lo scontro diretto all’Olimpico a metà maggio.
Se i giallorossi mollassero perchè i 9 punti di ritardo di oggi, penalizzano mentalmente perderebbe di mordente anche il col Parma.

Ieri ha vinto la , il rinvio era obbligato ma non scontato. è stato un folle solo a far incominciare la partita.
I giallorossi hanno questa carta di riserva nel momento decisivo della stagione. Una carta come abbiamo visto a due facce.

“Non mi gioco lo scudetto in una piscina”, dice De Sanctis. “Non si può giocare”, urla ripetutamente negli 8 minuti dell’Olimpico.
, sotto il diluvio, non si doveva nemmeno cominciare…non si capisce perché l’arbitro abbia fatto iniziare alle 15,03 per sospendere alle 15,11.
E chiudere il discorso dopo un quarto d’ora. Per recuperare si punta a 12 o 20 .

I teloni dell’Olimpico hanno conservato il terreno di gioco fino alle 14,20: sono bastati 15′ di diluvio per renderlo impraticabile.
con Totti e Lucarelli e due funzionari Lega hanno fatto il sopralluogo: facce stravolte, segno che giocare era impossibile. Non per l’arbitro fa cominciare la partita. Chi avrebbe pagato per un infortunio possibilissimo?
La è scossa da un brivido quando Maicon va gambe all’aria nel guado della sua area di rigore.

Primo stop al 6′, consulta i due capitani. Si continua, è furente.
costretto dai giocatori a far rimbalzare il pallone in più punti del campo si arrende: il non è pallanuoto.

Stoppa all’11′ fissando il nuovo sopralluogo dopo mezz’ora.
Una farsa, non si può giocare.

La prima data possibile in calendario sembrava mercoledì 19 febbraio, subito bocciata.
L’ipotesi probabile è il 12 o il 20 , se la Lazio uscisse dall’Europa League. Stabilito poi il tempo di gioco: 8 minuti e 20 secondi.
Lunedì deciderà un vertice in Lega a o.

TABELLINO. 0-0 (sospesa all’8′)
(4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi, Totti, . A disp: Skompski, Lobont, Bastos, Battaglia, Jedvaj, gnoli, Taddei. Ricci, Ljajic, Destro. All. .
PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Gargano, Parolo; Biabiany, Amauri, Cassano. A disp: Bajza, Coric, Sall, Acquah, Rossini, Molinaro, Galloppa, Mauri, Munari, Schelotto, Cerri, Palladino. All. Donadoni.
Arbitro:

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply