ULTIM'ORA

Roma-Juve 2-1: grande vittoria del mercato!

Dzeko-6

di Romana Collina - Roma- 2-1. Pjanic al 16′, Dzeko al 34′ e Dybala al 42′ st.
Brividi finali: la Juve sfiora il 2-2 con Bonucci e paratissima di Szczesny.
meritata dei giallo, che hanno dominato la partita: c’è anche un palo di Pjanic sullo 0-0. Per Allegri, due gare e due sconfitte: solo più di 100 anni fa la Juve aveva cominciato così male la stagione. Da segnalare il rosso a Evra al 32′ st, poco prima del di Dzeko.

PARTITA. Roma inedita, fa il finto difensore alternandosi nel cuore della difesa e alternativa a Keita in regia; l’asse di sinistra con Digne e Iago Falque. non da meno, con le scelte ‘difensive’ di Allegri che a centrocampo schiera Sturaro e al fianco di Bonucci-Chiellini preferisce Caceres. Le amarezze del debutto, male la Juve e maluccio la Roma, inducono e complessi pensieri reciproci e comunque pronti-via è la foga giallssa a prendersi il campo. Come aveva detto Garcia, la vigilia.

Fatti, dunque, non solo promesse. Il rischio-rigore dopo 32 secondi (Mandzukic sgambetta da tergo Flo) scansa i pensieri dell’arbitro che non vuole saperne. Un tiro alto di Iago Falque all’8′ è un prurito per Gigi Buffon. Più Roma, ma gli spazi nell’intasatissima tre-quarti juventina sono quasi nulli: farci passare un pallone è una faticaccia. La qualità tecnica della partita ne risente: è battaglia di muscoli, più che di gioco e schemi.
La Juve veste l’abito più stretto, stretta nnella morsa della sua voglia difensiva. La Roma cerca spazi di gloria: Salah accelera sulla corsa di destra, Keita governa il gioco, Iago Falque ci prova e a metà campo non si fanno sconti… fisici. I contropiede bianconeri sono poca cosa:Pogba non è il Pogba che si conosce, Dybala incoccia i muscoli romanisti e Mandzukic aspetta e spera. A metà del primo tempo, i due sussulti: l’ammonizione a Pogba, per scorrettezze, e il gran palo di Pjanic al 24′, un destro (quasi) perfetto dal ite, a incrociare. Buffon è trafitto, ma il palo alla sua destra salva la Juve dal capitombolo.
Di lì al finale del tempo, i ritmi di gioco romanisti restano alti, ma la soluzione del non arriva nei labirinti difensivi che la Juve ha predisposto. Mentre un cartellino giallo a Chiellini porta a due (a zero) le sanzioni juventine rispetto a quelle romaniste. Nel crudo sistema numerico, è l’latra differenza del primo tempo, con un palo (a zero) a conforto della Roma. Quanto a gioco e voglia di vincere, meglio la Roma. La Juve si difende, perché non ha affatto voglia di (ri)perdere.
Ripresa, copione che resiste. Un vago sospetto di pericolo a casa-Roma, dopo un traversone alto che alla fine Caceres spreca, e ricomincia il tam tam romanista nelle metà campo avversaria. Qualche segno di cedimento s’intravvede, il gioco e la voglia di vincere sono sempre a carico della Roma. E un destro secco, in diagonale, di Dzeko al 15′ è il preludio al di Pjanic, magia su punizione al 16′. Buffon è impietrito, il vantaggio meritato.
La reazione Juve non c’è, Allegri cambia: dentro Morata, poi Cuadrado. Ma al 32′ Evra siu fa cacciare per doppia ammonizione e due minuti dopo arriva il castigo finale: è Dzeko che fa un balzo in alto, e il 2-0 chiude la pratica. Con brividi finali da noin credere: il di Dybala al 42′ e la oarat salvatuto di Sczcesny su Bonucci al 92′. La Roma riprende a volare. La Juve è a zero dopo due partite. Non accadeva da più di 100 anni. E’ detto tutto.

TABELLINO. ROMA- 2-1
Roma (4-3-3): Szczesny 7,5; Flo 6,5, Manolas 6,5, 6,5, Digne 6,5; Pjanic 8, Keita 7, Naingan 7; Salah 6,5 (32′ st Iturbe sv), Dzeko 7 (49′ st Ibarbo), Iago Falque 7,5 (44′ syt Ljaijc sv). A disp: De Sanctis, Tsidis, Gyomber, Maicon, Capradossi, Ucan, Paredes, Ibarbo, Lijajc, , Iturbe, Totti. All. Garcia 7
(3-5-2): Buffon 6,5; Caceres 5, Bonucci 5,5, Chiellini 5; Lichtsteiner 4,5, (28′ st Pereyra 6), Sturaro 5, Padoin 5 (30′ st Cuadrado 5,5), Pogba 5, Evra 4; Mandzukic 4,5 (17′ st Morata 5,5), Dybala 6. A disp: Neto, Rubinho, Barzagli, Rugani, Vitale, Al Sandro, Pereyra, Cuadrado, Morata, Zaza. All. Allegri 5
Arbitro:
Marcatori: 16′ st Pjanic (R), 34′ st Dzeko (R), 42′ st Dybala (J)
Ammoniti: Pjanic, , Dzeko (R), Pogba, Chiellini, Evra (J)
Espulsi: 32′ st Evra (J) per doppia ammonizione

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply