ULTIM'ORA

Roma, 5 peccati capitali: Garcia deve andare…

garcia-indicazioni-roma-champions-league-dicembre-2015-ifa

di Paolo Paoletti - C’avete rotto er cazzo…! Solo 8000 paganti tutti imbestialiti a Roma-Milan: James Pallota è il vero sconfitto dell’Opico. A Boston prenda l’unica decisione possibile per tentare di salvare la stagione, esonerare .
Rudi non parla del suo . “E’ l’ultima preoccupazione che ho, l’unica cosa a cui penso è come migliorare”, ha detto anche dopo il pari col Milan, in cui si sono viste 2 Roma, Dr Jekyll e Mr Hyde. “Nei primi minuti pensavamo di vincere poi si è spenta la luce e non va bene per una squadra con questa qualità. Sul secondo tempo è normale che i tifosi non fossero contenti, non lo ero anche io e l’ho detto ai ragazzi. Mi aspetto di più dai calciatori e mi aspetto molto meglio da alcuni che hanno grande qualità”.

Chiariamo non è tutta colpa sua, ma a società è squadra serve una scossa.
in tribuna con le mani sul viso, si sarà convinto che non c’è altra possibilità.
Sabatini come può spiegare 1 sola vittoria nelle ultime 10 partite?

I voti più significativi contro il Milan condannano tutti: a cominciare dalla squadra:
Flo 5: è stata durissima contro Bonaventura: non è un terzino, soffre tanto, troppo.
Rudiger 6. Un gol e una traversa. In difesa, combina un mare di guai.
Nainggolan 6. Si sfianca facendosi in 3. Chiude con una ammonizione da rassegnazione e sulle ginocchia con il flessore che gli ha dato la morte per il secondo tempo.
Sadiq 6,5. Mezz’ora da lustrarsi gli occhi. Ma a 18 anni, giocare in è un’impresa se non sei un campione. Pian piano si spegne, ma è normale in una Roma allo sbando.
Totti 4. Dopo 105 giorni, enytrato nel 40° anno, poteva solo andare così? Il suo carisma, ha trasformato i fischio in applausi per 5 minuti. Poi viene travolto anche lui.
Gervinho 5. Irriconoscibile.

dice che ci sono problemi di tutti i tipi: fisici, tattici e tecnici. Vero. Ma quelli da cui dipende non sono stati affrontati e risolti: lo spogliatoio è spaccato:
1. Totti è stato buttato dentro per calmare i tifosi;
2. De è impresentabile;
3. La difesa fa ridere: Manolas nervosissimo si fa ammonire stupidamente; Rudiger e Castan sono da paura. Flo così basso fa più male che bene, Digne è impaurito;
4. Si gioca con la paura addosso, slegati-lunghi-ognuno per sè… La Roma non è più una squadra;
5. Non c’è più neanche il club: Sabatini ha preso credibilità, il balletto di Pallotta su ha destabilizzato fin da questa estate quando il tecnico fu emarginato dal .

Fuori dalla Coppa Italia e contro il Real Madrid in , la Roma ha perso la grande occasione di un campionato mediocre alla merce di tutti.
E’ fuori dal giro scudetto e dalla zona , situazione diffi da riprendere.
Solo Spalletti più di Capello e Prandelli, potrebbe provarci.
Pallotta faccia ciò che ritiene giusto e si assuma la responsabilità di esonerare .
Gli resta solo questa mossa!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply