ULTIM'ORA

Ridicolo Tavecchio su Renzi: chi votare se non me?

renzi-tavecchio-575987

di na Collina - “Non mi sento affatto chiamato in causa. Io ho fatto un’affermazione forse esagerata, vedi Opti Pobà, ma per sottolineare un problema che in effetti esiste. Mi sono scusato subito dopo. Non vedo perché dovrei sentirmi toccato dalle parole del presidente del Consiglio”. Lo afferma alla Stampa, Carlo , presidente della Feder, che su Felice Belloli aggiunge: “Fino a quando è stato in Lombardia ha fatto bene. Poi ha respirato l’aria dei salotti di ..”. “Io – sottolinea – ho risanato i dei Dilettanti, ho portato il patrimonio da zero a 100 milioni di euro, chi dovevano voe se non ?”. Su quanto emerso da alcune cettazioni nell’ambito dell’inchiesta di Catanzaro sul scommesse a proposito di chi dice che “ tiene in scacco ”, il presidente della Feder afferma: “Io non devo rispondere a questi signori. Gente indagata o arrestata, perché dovrei dar l credito?”. vistato anche dal Quotidiano , spiega che “a livello di si dovrà riflettere in maniera approfondita sull’opportunità di mantenere le scommesse tra i Dilettanti”. “Anni fa – aggiunge – la scommessa era un reato, poi per raccogliere fondi si è deciso di trasformare un reato in norma di legge. Da quel momento sono scattati tutti i meccanismi tipici di una società che da 8 o 9 anni ha un sistema Paese in grave difficoltà. I mariuoli e i faccendieri hanno trovato modo di riciclarsi in un mondo dove il guadagno è fa. Ma è complicato allontanare la malavita dal nostro mondo che ha dieci milioni di utenze e un numero infinito di potenziali scommettitori”. “Farò riflettere” il , aggiunge , “sulla necessità di provvidenze di Stato per un movimento che paga 1 miliardo di euro di tasse ogni anno”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply