ULTIM'ORA

Regalo Quarti: passa Roma, dov’è rigore?

garcia-vogliamo-la-decima-coppa-italia_97a9e5e1-ed14-4d30-a3ec-f5b87a59d89c

di Romana Collina – Roma ai di nel diluvio di fischi del popolo giallorosso e il furto all’Empoli con un rigore decisivo e inventato da Di Bello al 114′. De Rossi segna il 2-1 salvatutti che non cancella la brutta prova della Roma in balia di se stessa: immediato vantaggio di Iturbe, che neanche esulta, poi il nulla in cui Verdi all’80′ mortificava Astori e l’Olimpico.

Tornano i fischi e l’incubo degli arbitraggi: malacalcio da distruggere quanto e tutte le angherie su cui vive questo paese.
La doveva essere la riscossa da 2 mesi di appannamento, Rudy Garcia non ha soluzioni che vanno ricercate in un cambio di modulo, diversa preparazione fisica, nuove certezze mentali, ormai bruciate.

Non facile. La Roma è fuori forma, non verticalizza, non vince…anche con l’Empoli, 5° pari al 90° nelle ultime 8 gare.
Sarri ha dato un altra dimostrazione di cosa sia il calcio: giovani di talento, ben allenati, con una precisa idea di gioco. Che porta a casa solo applausi da Roma perchè siamo un paese di cialtroni anche nel calcio.
L’ Di Bello va radiato non sospeso e la Rai come e Mediaset devono smetterla di pretendere chi arrivi alle semifinali del solo perchè Juve, Roma, Napoli, Milan e Inter fanno ascolti.

Teletopoli è grave quanto , intervenga la Procura della Reblica: Nicchi va cacciato con Messina ultimo delle marionette al filo dei potenti.
La possibile lotteria dei , da cui poteva uscire, è stata evitata con un rigore inventato per la Roma: intervento sul pallone in area di Zielinski su Paredes. Tutti hanno visto, nessuno parla!

Destro, fischiato per intollerabile superficialità va venduto o messo fuori rosa. Anche Pjanic e Maicon, sono ombre. Cole invece una sciagura.

Sarri ha lasciato il campo per evie settimane di squalifica: porta a casa il tributo del blico di mezza Italia. Ed un atto di accusa: è così che il calcio in Italia è morto.
Tavecchio e la sua cricca ci pensi, resterà sepolto vivo da queste macerie.
Per Garcia è passato anche l’allarme, questa Roma non si solleva più. e Sabatini spieghino perchè.

VOTI.
Astori 4. Dopo l’errore in campionato, si fa beffare anche con l’Empoli. E’ un pericolo blico, resti a casa.
Pjanic 5. Invece della , la Rai porti il caso a Chi l’ha visto… Spento, svogliato, inutile.
Destro 5. Vuole andarsene, se ne vada. E’ dannoso ala Roma, non è un campione capace di trascinare la squadra in momenti come questi. Nel secondo tempo si divora un gol e mezzo, provando anche a calciare da metà campo. Disastro.

Mario Rui 7. Imprendibile a sinistra, sfinito dai crampi. Anche zoppo limita un Iturbe, in gol e basta.
Verdi 7. Entra e cambia l’Empoli: vivace, veloce. Il pareggio è un guizzo da campione grazie anche ad Astori e Skorupski.

TABELLINO. ROMA-EMPOLI 2-1 dts
Roma (4-3-3): Skorupski 6; Maicon 5,5, Yanga-Mbiwa 6, Astori 5, Cole 5,5 (24′ Holebas 6); Pjanic 5 (36′ st Paredes 6), De Rossi 6, Nainggolan 6,5; Iturbe 6,5, Destro 5, Totti 5,5 (21′ st Ljajic 6). A disp.: Lobont, De Sanctis, Manolas, Calabresi, Somma, Emanuelson, Uçan, Borriello, Verde. All. Garcia 5,5.
Empoli (4-3-1-2): Bassi 6,5; Laurini 6 (7′ st Hysaj 6,5), Bianchetti 6,5, Barba 6,5, Mario Rui 7; Vecino 6,5, Signorelli 6, Laxalt 6; Saponara 5,5 (10′ st Zielinski 6,5); Tavano 5,5, Maccarone 5,5 (23′ st Verdi 7). A disp.: Sepe, Pugliesi, Rugani, Perticone, Tonelli, Croce, Diousse, Pucciarelli, Mchedlidze. All. Sarri 6,5.
: Di Bello
Marcatori: 5′ Iturbe (R), 35′ st Verdi (E), 9′ sts rig. De Rossi (R)
Ammoniti: Yanga-Mbiwa (R); Bianchetti, Zielinski, Vecino (E)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply