ULTIM'ORA

La Juve record sfida il Bayern: chi ci crede?

12370661_995887033791432_5506683009611468555_o

di Antonella Lamole – Dieci partite di campionato senza subire gol, record nella storia della .
La Juve resta la formazione che ha subito meno reti nel primo (7) e nel secondo tempo (8): per la 12.a volta in questo campionato ha chiuso il primo tempo senza subire tiri nello specchio. E Buffon non subisce gol da 926 minuti, a soli 3 da Sebastiano
I bianconeri hanno vinto 21 delle 22 partite stagionali di campionato in cui sono andati in vantaggio e sono 19 le partite consecutive con risultato utile: 18 le vittorie oltre al pareggio col Bologna
Allo Juventus i bianconeri hanno raggiunto le 11 vittorie consecutive, con 20 gol fatti e solo 3 subiti: nelle ultime sei in casa la porta di Buffon è rimasta inta
Gol numero 14 in campionato per Dybala, che con 8 assist ha partecipato 22 gol della Juve in questo campionato (43%)
Dybala ha superato con questo gol il suo primato in A dello scorso campionato (13 con il Palermo, ma in 34 giornate).

Questa è la Juve che si appresta a sfidare il bayern di Monaco, altra mission impossible del no.
“Affrontiamo una squadra che con i che ha può decidere la partita in ogni momento. Però abbiamo i mezzi e la consapevolezza per giocarcela senza anche in Germania”, Marchisio ci crede e sfida: “L sono formidabili, ma lo siamo anche noi”.

All’Allianz Arena servirà un’impresa dopo il 2-2 dell’andata: “ molto molto diffi. Perchè comunque, anche se abbiamo recuperato un risultato importante, i due gol fuori casa del Bayern sono un vantaggio importante”.

Buffon e Dybala stanno trascinando: “Gigi è importantissimo non solo in campo, ma anche negli spogliatoi come calciatore, come capitano e come uomo. Questo record arriva meritatamente per una persona che lo dimostra tutti i giorni, con la professionalità e la voglia di migliorarsi sempre. Paulo ha iniziato questa stagione segnando subito in Supercoppa, però ha avuto bisogno di ambientamentro e di crescita. Soprat nel periodo in cui la squadra non andava bene. Giocava di meno e molti chiedevano se era all’altezza della Juventus. Man mano che passavano i mesi ha lavorato bene e con serietà, ora sta facendo grandi cose. Non mi sorprende”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply