ULTIM'ORA

Rafa stravince, 4-2. DeLa si è incartato, povero Miha!

6a10126922d17126047bbca0fa7c039a-25810-1429910631

di Paolo Paoletti - Stravince Benitez, può attendere. R mette sotto la Samp 4-2, volgendo le spalle al suo destino.
Come farà De Laurentis ha dirgli di no sul budget?
Semifinalista di Europa League, ancora quarto in a 56 punti: soli 2 dalla e 3 dalla . Adesso la Champoions League non è più un miraggio e i 45 milioni della qualificazione diretta sono la dote che Benitez lascia al .
Lascia?
Putroppo sì, è più che probabile che lo spagnolo vada via. Il City lo aspetta, la famiglia pure.
Con De Laurentis il feeling si è rotto a fine agosto: un mercato ridicolo e la figuraccia con Rejna. Basta e avanza per dire addio.
è uscito mortificato dal San Paolo, pessima Sampdoria sopratutto per quella mollezza tante volte rinfacciata a Benitez.
Sarà una impresa sostituirlo.
Benitez ha vinto contro tutto e tutti, vada come vada questo finale di stagione.
Senza rinnegare le sue idee anche nei giorni più bui. Puntando su un attacco esplosivo e Gonzalo .
Doppietta per Pipita, 15 gol in a 6 giornate dal termine possono andare. Lui punta il titolo di capocannoniere in Europa, si appaga solo con la vetrina internazionale. Per un che viene dal Madrid è un obbligo.
Da quando è partito i blancos hanno vinto la Champions e sono di nuovo in semifinale. Si darà pace solo alzando la seconda coppa del Continente.
Possibile se continuerà a segnare, il Dnipro è poca cosa. In finale si vedrà!
Al San Paolo è stata ancora festa, purtroppo pochi convenuti.
Prezzi alti e disamore verso De Laurentis. La città è tutta con l’allenatore, il ritiro punitivo da genialata è diventata perfida per R: “voglio vedere il business plan”.
Quale tecnico parlerebbe così al proprio presidente?
Lui può farlo: il suo curriculum guarda tutti dall’alto in basso. Era stato chiamato per lo scudetto, resterebbe solo per mantenere i patti.
De Laurentis li ha già disattesi. Peccato. Bisognava andare fino in fondo.
in Champions, il rimpianto del Professore sempre dietro l’angolo…impossibile, DeLaurentis stavolta rischia la rivolta.
Come finirà?
In questa settimana il faccia a faccia, non dirà nulla. Il cinepresidente, che ha vinto il derby del , non vuol perdere la faccia.
Diffi, i nodi vengono sempre al pettine.
Ora è R ad avere fretta, vuole cavalcare l’onda delle vittorie. Il popolo è con lui.
Che goduria vincere e dire addio!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply