ULTIM'ORA

Rafa fortuna iuvat, ora resta? Callejon imbestialito.

benitez-callejon-68209

di Paolo Paoletti - La fortuna aiuta gli audaci, Benitez lo è? Dalla Spagna svelano: “Benitez, continuerà a anche l’anno pmo”. Fonte data, da Barcellona, quindi attendibile.
Le influenze celesti, spesso decidono per gli uomini: passa il , con un colpo di fortuna che Rafa chiama equilibrio…

stava per uscire, ma Benitez è salvato da De Guztman che manda in campo Ghoulam: “Abbiamo lavorato su questo schema con Ghoulam al telefono, visto che era in Coppa d’Africa”. El Senor Rafa, si toglie le pietre dalle scarpe, quando possibile!
L’ gioca con qualità è vero e va a casa per l’errore ridicolo di un singolo. Ranocchia non è da Nazionale, e ieri i 13 punti di distacco in non si sono visti, in una gara sostanzialmente pari: palo di Icardi, gol al 93′ di Higuian.

Benitez usa Koulibaly a destra, preferisce ancora David Lopez per Inler.
L’ pressa alto, palleggia, in mediana prende il sopravvento, non basta un discreto tra le linee per fare male.
Solo gli attaccanti esterni creano difcoltà ma il non concretizza i veloci contropiede: , e Koulibaly sbagliano occasioni importanti e l’ prende ducia.
E meno male che il di Icardi dopo aver fatto fuori in anticipo la difesa si ferma sul palo, come si fermano i cuori dei 48.000 del .

Nella ripresa Mancio sparge clformio, il non riesce più a distendersi. Il ritmo cala a favore della tattica studiata dai tecnici.
Benitez fa i soliti cambi: Mertens per Callejon – che esce imbestialito sbattendo via giacca a vento e richiesta di raddoppio di stipendio – Gabbiadini per . Qualche fremito e nulla più. Incombono i supplementari e qualcuno pensa già ai calci di rigore.
Poi la lotta tra audacia ed equilibrio risolta dalla Dea Fortuna: succede qualcosa: Zapata è pronto, Rafa spera nella forza del gigante d’ebano, Higuai capisce che deve uscire. Ma… si fa male De Guzman e Benitez mette Ghoulam, Gonzalo resta.
“Ho fatto questo cambio per mantenere equilibrio in squadra”, spiega Rafa e la fortuna sceglie lo spagnolo: al 92′, proprio Ghoulam, direttamente dal fallo laterale come col Cagliari, lancia Higuaìn sul lo del fuorigioco. Ranocchia fa se stesso e Gonzalo beffa Carrizo a tu per tu.
Roberto Mancini sconsolato ammette… “Non perdevo tre partite di la da dieci anni”. Parole di una sempre più evidente con 4 vittorie, 5 scontte e 5 pareggi. In mattinata si era goduto passeggiando in Corso Vittorio Emanuele prima di pranzo, poi caffè e cornetto alla briocherie vicina al Parker’s foto e autogra con i negozianti e un salto in chiesa…
Non è bastato, San Gennaro ha fregato la Madonnina con la signora Fortuna e il è in seminale.
La Lazio è carta conosciuta e all’orizzonte si vede la terza Coppetta per un addio che non è più certo.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply