ULTIM'ORA

Quattro maggio 1949, il calcio non morirà!

C_29_fotogallery_1009587__ImageGallery__imageGalleryItem_10_image

di Antonella Lamole - Il Grande scomparso a Superga resta un Mito del ! Quattro maggio 1949 alle ore 17,05: il trimotore I-Elce di da si schiantò contro la Basilica di Superga. Nell’ persero la vita i giocatori: Valerio Bacigalupo, Aldo Ballarin, Dino Ballarin, Emile Bongiorni, Eusebio Castigliano, Rubens Fadini, Guglielmo Gabetto, Ruggero Grava, Giuseppe Grezar, Ezio Loik, Virgilio Maroso, Danilo Martelli, Valentino Mazzola, Romeo Menti, Piero Operto, Franco Ossola, Mario Rigamonti, Giulio Schubert.
Gli allenatori Egri Erbstein, Leslie Levesley. Il massaggiatore o Cortina. I Arnaldo Agnisetta, Andrea Bonaiuti ed Ippolito Civalleri.
Morirono inoltre 3 dei migliori giornalisti ivi ni: Renato Casalbore, fondatore di ; Renato Tosatti della Gazzetta del Popolo e Luigi Cavallero inviato de La Stampa con tutti i membri dell’equipaggio Pierluigi Meroni, Celeste D’Inca, Celeste Biancardi e Antonio Pangrazi.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply