ULTIM'ORA

Quando Diego inventò la prima vittoria sulla Juve.

video-la-ssc-napoli-ricorda-il-gol-di-maradona-dello-storico-3-novembre-1985

di Paolo Paoletti - ‘Oggi Avvenne’, trent’anni fa! Il 3 novembre 1985, nona giornata di , il Napoli superò la 1-0 al con un gol mirabolante di Diego Maradona.

o Bianchi, aveva schierato: Garella; Bruscolotti, Carannante; Bagni, o, Renica; Bertoni, Pecci (90′ Buriani), Giordano (60′ Caffarelli), Maradona, Celestini.
Al 72′ il fattaccio: punizione a due in area di rigore bianconera: Diego chiede a Pecci di toccarla leggermente. Pecci dice che non c’è ‘aria’ per far passare la palla…troppo vicini alla porta, ampia la barriera.
Tac è teso. Maradona insiste: Eraldo tocca appena, non ti preoccupare. E zac, la palla fa una traettaria impossibile passando al pelo tra la testa di Favero e la traversa. Gol e : non accadeva da 13 anni.

Dopo otto giornate gli azzurri sono in classifica. La sulla capolista porta il Napoli al che la squadra mantenne fino alla fine.

Il 3 novembre è uno dei 12 giorni del calendario in cui il Napoli non ha mai perso, avendo battuto Alessandria, Fiorentina, Genoa, Triestina, Spal, e Sampdoria e pareggiato contro Livorno, Lecco, , Fiorentina e .

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply