ULTIM'ORA

Primo bersaglio Insigne: capitano della rivolta!

download

di Nino Campa - Prosegue la crisi del Napoli, Carlo Ancelotti non sa più vincere, sommerso dai schi del San Paolo.
Una serata che resterà tra le pagine nere della del Napoli.
Da ricordare minuto per minuto…

schi a Lorenzo Insigne al momento della sostituzione. Il capitano del Napoli è uscito al 21′ della ripresa, lasciando il posto a Elmas.

La sua uscita dal campo è stata accompagnata da lunghe bordate di schi dei .
Insigne ha salutato calorosamente Elmas e Ancelotti e poi ha dato il cinque ai membri dello staff a bordocampo prima di sedersi in panchina, senza mai volsi verso le tribune.

Insigne è stato tra i più bersagliati dopo la ribellione della squadra al ritiro, in particolare gli è addossata la responsabilità dell’ammutinamento, pur essendo il capitano.

Lorenzo Insigne è stato schiato quando lo speaker dello o San Paolo ha chiamato il suo nome leggendo le formazioni di Napoli-Genoa. Solo pochi , in sono circa 20.000 con le con ampi spazi vuoti, hanno risposto con il cognome del calciatore azzurro alla chiamata dello speaker che annuncia solo i nomi di battesimo. Un po’ di schi sono arrivati al nome di , ma al momento dell’annuncio del numero 24, Insigne, nessuno ha urlato il suo cognome e sono partiti i schi. Nuova salva di schi dagli spalti dello o San Paolo pochi istanti prima dell’inizio di Napoli-Genoa, quando i giocatori del Napoli si sono tutti avviti alla panchina stringendosi in un araccio, cosa non usuale. Un gesto non apprezzato dai che hanno fatto partire i schi dalle , poi seguiti anche da qualche applauso, soprat dalle tribune. In curva A sventolano le bandiere e ci sono i cori, ma è stato mostrato un solo striscione “Rispetto”, come già avvenuto all’esterno dello o in occasione dell’allenamento di due giorni fa. Mentre la Curva B sta attuando uno sciopero del tifo che era stato già annunciato prima dell’insubordinazione al ritiro e che dipende dalle nuove e più stringenti ree sui posti assegnati, le bandiere e i megafoni in curva. Dalla curva B prima dell’inizio della partita è scattato un solo coro “Devi vincere”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply