ULTIM'ORA

EDITORIALE. Rafa non può accusare: ha fallito, vada.

7c35d99b226b4e02fb92f6d2a51d0685-01828-1375129684

di Paolo Paoletti – Il in vive di esagerazioni: è vero. Proprio per questo Benitez è qui.
Senza il clamore per un curriculum che in ha già fatto cilecca, non sarebbe tornato a guadagnare 4 milioni netti l’anno più le percentuali sugli acquisti che procura il suo manager Manuel Garcia Quillon…Reina, Callejon, Albiol, Lopez eccetera.

Benitez è un didatta del pallone, fa il professore. A Napoli come a Milano non funziona.
Piazze dove ha vinto tutto, uno storico Triplete, facendo il gesto delle manette e amenità del genere ogni domenica.
E Mazzarri, Mou dei poveri, ha tirato fuori sangue dalla rape azzurre fino al secondo posto. Quasi uno .

Benitez non può fare la morale a nessuno. Nessuno gli ha chiesto di dire che il Napoli avrebbe vinto lo . E se lo ha fatto se la prenda con lui, più di quanto già avvenuto faccia a faccia. Dica pubblicamente di chi è la colpa di questo Napoli peggiore dello scorso anno.
Lo è diventato rinunciando a Reina (errore decisivo), Fernandez (per 11 milioni che hanno finanziato i mediocri acquisti), Berhami (fallimento del Professore), Dzemaili e Pandev.

Sono arrivati Andujar (1 milione e 3 punti a Catania), Koulibaly (5 mln), Lopez (5 mln), De Guzman (1 mln prestito), Michu (prestito gratuito): più scarsi di chi è andato.
Certamente è colpa di giornali e tv non aver attaccato dovutamente queste scelte, mettendo al muro e Benitez.

L’accusa possibile è quindi di opportunismo non di sostanza.
In si aspetta il risultato negativo per vomie tutto il veleno che nessuno ha il coraggio di esprimere su idee e concetti di .
Perchè in , molti capiscono e molto più di commentatori, opinionisti, cronisti a pagamento.
E’ anche vero che Benitez ha fatto senza dirlo un richiamo ai ‘doveri’ di Sky, sponsor neanche occulto del no ed in particolare di Juve, Milan, Napoli, Inter, quelle che fanno ascolti.

Ma il vento, cari tutti, è girato: non ci sono più soldi, la guerra con è vera – almeno per ora – il Napoli in Europa League è stata una manna per la tv del biscione e Sky prepara il futuro cambiando progetto editoriale: ecco ‘Codice Rosso’, punto critico sui mali del no di cui , Galliani e Lotito sono i più beceri sostenitori.

Che vuole Benitez?
Perchè non si è fatto comprare i Top Player che lo avrebbero messo al riparo delle critiche? Se non gli sta bene l’ perchè non se ne va? Subito senza attendere giugno 2015…
Le dimissioni esistono, rinunciare a tanti soldi darebbe credibilità alle sue accuse. Vero R?

Invece no. Benitez come il suo cinepresidente si ritiene immune. Unto del Signore.
Ed ora gli avvo le scarpe strette, dopo che tutti raccontano le promesse non mantenute di Aurelio….da Cristian De Sica a , passando per Mazzarri.

Gli unici che in hanno ragione sono i tifosi, sempre meno negli stadi, sempre più schifati davanti la tv.
Il Napoli ha perso quasi il 50% degli abbonati, Benitez spieghi perchè.
Il Napoli ha fatto un mercato ridicolo: Benitez spieghi perchè.
Il Napoli è uscito ignomignosamente dalla Champions contro un Atletico Bilbao, certamente inferiore ma grintoso e caldo: perchè Benitez non paga di tasca sua?

Benitez come ha promesso lo : risarcisca chi ci ha creduto.
Allora giornali e tv che strombazzavano la peggiore delle bugie, andavano bene?

Ecco perchè Benitez non ha diritto a fare la morale al no, pessimo per usi e costumi che lui nel suo piccolo a Napoli non ha saputo cambiare come non lo fece all’Inter.

Benitez non va bene per Napoli, nè per la : compassato, teorico, didattico. Ma nonostante tutto il suo sapere non è riuscito a dare collocazione ad Hamsik, distruggendolo definitivamente. Come sta annientando in un inutile e prolungato ballottaggio Insigne e Mertens.
Faccia il professore in Spagna sulla panchina di Del Bosque, cui mira. Vedremo se lì avrà ragione.

Per adesso, tiri fuori le palle e faccia fare agli azzurri quel che devono, senza isterismi e proteste.
Callejon e Insigne vanno multati. si metta in riga senza insofferenze. E se proprio vuole esprimere il suo rammarico per l’ennesima promessa non mantenuta lo faccia pubblicamente ricordandola a .
Albiol, invece, pensi al Napoli prima che al nuovo corso della sua Nazionale.
Sono, infatti, sopratutto quelli che ha portato R ha dover garantire prestazioni, risultati, salto di qualità.

Niente di tutto questo si vede sotto il sole del Golfo.
Rafè ccà niscuino è fesso…
Come diceva Totò non quel ‘ladro’ di parole che è il tuo cine-presidente!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply