ULTIM'ORA

Pep, questo è il calcio: emozione, leadership!

guardiola-luis-enrique

di Azul Grano - Nyon ha scelto Barcellona-, per due notti fratelli coltelli, l malgrado.
Per è il ritorno a casa: “E’ la prima volta che torno a casa. Non posso raccontare la mia emozione, l sono i migliori. Prima o poi doveva succedere”.
Con i catalani Guardiola ha vinto tutto: “Barcellona è la mia vita, come giocatore e come allenatore. Sarà molto speciale per me”.
Perchè tanta emozione?

Josep Guardiola i Sala, conosciuto come nato a Santpedor il 18 gennaio 1971, è un calciatore del Barcellona, cresciuto nella cantera, oggi allenatore del .
Considerato uno dei migliori centrocampisti della sua generazione, ha vinto 6 campionati spagnoli, 2 Coppe di Spagna, 4 Supercoppe spagnole, 1 Champions League, 1 Supercoppa UEFA, 1 Coppa delle Coppe con il . Più un con la Nazionale Under 23.
Allenatore del Barcellona dal 2009, dopo 1 sola stagione con la squadra B, ha condotto la squadra alla di 3 campionati, 2 coppe nazionali, 3 Supercoppe spagnole, 2 Champions League (divenendo il 6° a riuscirci da calciatore e da allenatore), 2 Supercoppe UEFA e 2 Coppe del mondo per FIFA.
Con 14 trofei in 4 anni è l’allenatore più vincente della blaugrana.
Dal 2013 guida il : ha conquistato una Supercoppa europea, una Coppa del mondo per (raggiungendo in entrambi i casi il primato personale di vittorie nella competizione), 1 campionato tedesco e 1 Coppa di Germania.
Nel 2011 ha conquistato il FIFA World Coach of the Year tra gli allenatori di maschile, dopo essere stato eletto per due volte Allenatore dell’anno IFFHS nel 2009 e 2011.

Valanga di compenti sull’asse Monaco-Barcellona e alle lacrime di Guardiola corrisponde la sincerità di Luis Enrique: “Pep è un mio amico, ma anche il miglior allenatore al mondo. Sarà di sicuro una grande partita e non so dire chi sarà avvantaggiato di giocare una doppia sfida anziché una gara in novanta minuti”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply