ULTIM'ORA

Passo Real, 2-0: colpa di Dzeko e Salah!

Real Madrid vs Roma - Champions League 2015/2016

di Paolo Paoletti - Passa il , 2-0. Per chi non ha visto la partita, risultato scontato. Non è così. La Roma per 63 minuti ha retto, anzi ha fatto l’impossibile chiesto da Spalletti. Sono mancate le individualità, Dzeko per primo… impresentabile, impaurito, azzerato dal madornale errore del primo tempo quando si è dovorato l’1-0 solo davanti a Navas.
L’impresa giallorossa sarebbe potuta nascere lì, ma anche se Salah avesse messo dentro una delle 3 nitide occasioni avute a tu per tu con la porta.
L’elenco continua con 2 grandi poarate di Navas su Florenzi e Manolas, fino al gol di Cristiano Ronaldo, 64′ della il 13à in 8 partite di questa Champions.
Tutto è finito con il vantaggio , che ha grandi problemi di gioco, tenuta difensiva, dinamismo a centrocampo.
Spalletti ha decisamente battuto Zidane, da tutti i punti di vista: tattico, motivazionale, per coraggio.
La Roma al Bernabeu ha giocato senza paura, credendoci, tradita dai gol mangiati degli attaccanti. Sopratutto da Dzeko, che Spalelti fara bene a tenere fuori, nonostante sia necessario farlo vedere per venderlo!
2-0 come all’andata, ma come all’andata enorme rammarico. Lascia la agli , ma ha avuto chiare indicazioni sul da farsi per il .
ai con Cristiano Ronaldo al 19′ e James Rodriguez al 23′ che fa passare la palla tra le gambe di Szczesny.
Nel finale entra , applaudito da tutto lo o e felicitato da molte merengues, Marcelo per primo!

TABELLINO. -ROMA 2-0
(4-3-3): Navas; Danilo, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric (30′ st Jesé), Casemiro (38′ st Kovacic), Kroos; James Rodriguez, Bale (16′ st Vazquez), Ronaldo. A disp.: Casilla, Varane, Carvajal, Isco. All.: Zidane
Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne; Keita (41′ st ), Pjanic (1′ st Vainqueur); Salah, Perotti, El Shaarawy (29′ st ); Dzeko. A disp.: De Sanctis, Castan, Torosidis, Iago Falque. All.: Spalletti
: Marciniak (Polonia)
Marcatori: 19′ st Ronaldo, 23′ st J. Rodriguez
Ammoniti: Danilo (RM), Zukanovic (R)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply