ULTIM'ORA

ADL vuole più soldi tv e minaccia: stop alla A, vi denuncio!

123318598-490f6068-3069-4128-9252-ab80c2a48a58

di Nina Madonna - I a questi ‘ricchi scemi’ non bastano mai!

Quindi neanche l’assegnazione a Dazn dei diritti per il prossimi 3 anni all’iperbolica cifra di 840mln l’anno ha portato pace e  unità in .

La battaglia è animata da che chiede l’immediata apertura degli stadi con relativi incassi oltre una ripartizione a suo favore dei diritti televisivi!   Le sue posizioni ed i suoi modi sono chiari sopra a Dal Pino: ritenuto da ADL un semplice dipendente dei !

Ne consegue che le decisioni della , con la maggioranza a 14, blocca di fatto tutte le attività. 

I in assemblea non sono d’accordo sui criteri di distribuzione dei diritti ti al numero degli spettatori. E qui è esploso con le solite minacce…  “Cosa mi essa dei correttivi se non riportiamo la gente agli stadi? Non faccio iniziare il campionato e vi denuncio tutti”.

Minacce inutili e ridicole anche perchè il presidente gc Gravina è stanco dei continui attacchi personali di alcuni , tra questi proprio De Laurentiis che lunedì in commissione Var aveva accusato la gc di essere diretta da incompetenti e incapaci. E che tra non molto sarà chiamato in Procura a L’Aquila per  il faraonico contratto incassato dalla Regione Abruzzo per il ritiro di Castel di Sangro.

Ed oggi Gravina a Dal Pino ribadirà la necessità che la si adegui a principi informatori del Coni e alle della Feder.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply