ULTIM'ORA

O’ Ney, a 23 anni è già l’erede di Pelè!

neymar-barcelona-salary-top-best-player

di Carmen Castiglia - Ha sbagliato un rigore, ed è la notizia nella notizia del 6-1 sulla … Neymar da Silva Santos Júnior, a soli 23 anni, è senza alcun dubbio il del e del calcio . Quando il 26 settembre Messi si è infortunato al ginocchio sinistro, il mondo Barça ha scoperto che per due mesi avrebbe dovuto fare a meno della sua stella.
Tutti si sono chiesti se Neymar fosse pronto a prendere per mano la squadra. La risposta il brasiliano l’ha data sul campo: capocannoniere attuale della Liga con 12 , nelle ultime 8 partite del Neymar ha partecipato a tutti e 18 i messi a segno. Dall’inizio della stagione, in 15 partite ha segnato 14 e servito 7 assist.
A 23 anni, il brasiliano ha fatto 183 , 33 più di quanti ne aveva segnati Messi alla sua età e 65 più di .

O’NEY. Ma quello che ha più stupito fin qui è stata la capacità di questo ragazzo di prendersi il sulle spalle a 23 anni. Se fino all’infortunio di Leo, Neymar aveva segnato ‘solo’ 4 in 6 partite, da allora ne ha fatti 8 in 5. Salto di qualità in un mese e mezzo enorme, che cancella i dubbi che avevano circondato l’arrivo a due anni fa.

La sua prima stagione al Camp Nou non fu esaltante: prima le polemiche sul trasferimento (ancora oggi non si sa quanto sia stato pagato) poi i rimproveri per le simuni (“tuffatore professionista”), quindi la mancanza di concretezza. Ora il palmares non mente: a 23 anni vanta 1 , 1 Copa Libertadores, 1 Coppa del Re, 1 Liga, 3 campionati Paulisti e 1 Coppa del con il Santos, 1 campionato sudamericano Under-20 e 1 Confederations Cup col .

GIOIE E DOLORI. Ecco il …proprio la Seleção accende i suoi detrattori. Chi non lo considera ancora un campione presenta gli scarsi risultati ottenuti in nazionali. Come per Messi, che non ha vinto meanche la Copa America!
Nonostante gli manchino solo 16 per raggiungere i 62 segnati dal fenomeno Ronaldo, con la maglia verdeore è stato un misto di gioie e dolori.
Dopo la Confederations Cup vinta contro la Spagna da assoluto protagonista, l’anno scorso è arrivato il fallimento al di casa per colpa della ginocchiata di Zuniga.
Quest’estate Neymar ha rovinato la sua Coppa America facendosi re per 4 giornate per una banale rissa con la Colombia.
Che sia un fenomeno non ci sono dubbi. Siamo tutti in attesa che diventi un fuoriclasse!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply