ULTIM'ORA

DeLa e i soliti noti: chi è quadrato non diventa tondo!

1027842_heroa

di Paolo Paoletti - De Laurentis esca alo scoperto: l’autofinanziamento non porta in Champions e è stanca di essere presa in giro! Per meritarsi i soldi dell’ bisogna investirne propri: De Laurentis non lo ha fatto, presentando una squadra monca che ha già perso 6 partite e pareggiato altrettante. Basta guardare le sconfitte di e Roma per capire i mali del . Il responsabile resta il cinepresidente a caccia di un nuovo coperchio dopo che Benitez “è stanco” di esserlo!

R, invece, risponda di Torino: se la squadra non ha eseguito i suoi ordini, si dimetta. Un tecnico non può perdere il controllo dei giocatori.
Sulle accuse all’, stia tranquillo: Irrati ha visto tutto giusto… non c’è rigore di Moretti, niente seconda ammonizione per Quagliarella su Callejon. Discutibile anche il fallo da cui Gabbiadini ha colpito il palo esterno.
I tifosi hanno dato voto 6.77 all’, sanno ciò che è successo!

Il accusa -6 punti, è ancora in gioco solo perchè la Roma ha fatto male il doppio (-12); ha incassato 31 senza tanta differenza tra (17) e trasferta (14): la coperta è sempre stata corta e 6 sconfitte su 25 giocate, 1 ogni 4 partite, è veramente troppo (CHIEVO, Udinese, Milan, NTUS, Palermo, Torino).

A Benitez è rimasta solo la tattica dell’attesa – stavolta ben utilizzata da Ventura con il 74% di possesso palla – la malavoglia inconcepibile della squadra, la scarsezza dei difensori di cui la società deve assumersi la respondabilità. Rel e Koulibaly, 2 titolari su cui si è puntato non sono presentabili; Strinic si è perso dopo un brillante avvio di presentazione; Maggio è alla frutta. Non parliamo delle riserve, Andujar…

L’. I dati della gara spiegano la sconfitta: il ha tirato in porta 15 volte, 14 da fuori area. Solo 3 volte nello specchio, con il 23% di precisione…Se questo è il prodotto del meglio del , stiamo freschi.
E’ stato inserito Inler per tirare da fuori, ridicolo. , che ha calcio dalla distanza, è stato ancora sostituito, inguardabile.

HIGUAIN. Deve smetterla di guardarsi le partite. Non segna da 5 partite, ne ha fatti 10: troppo poco se Icardi nell’Inter ne ha fatti 14, il ragazzino terribile Dybala 12 nel Palermo, come Menez in un derelitto Milan. Higuain guadgana 5 milioni netti, è qui per risolvere le gare, anche le più difficili. Non si possono sbagliare come ha fatto a Torino sparacchiando alto da entro l’area di rigore. Martinez è perdonabile, non lui. Si dia una reata, innanzitutto di vita privata e pensi a segnare.
Gli altri…
Callejon è in involuzione ma non può fare il terzino;
De Guzman si batte ma da esterno perde pericolosità;
Gabbianini fa il suo nei pochi minuti in campo, ma a Torino non ha cambiato la partita.
E Zapata non può metterci sempre una pezza in 10 minuti.

è un caso da risolvere definitivamente: nel rombo di Benitez non può giocare, non è intelligente, non sa trovare spazio e posizione. E’ il giocatore di maggior talento e minore interpretazione della gara: poca personalità, carattere fragile. Non è un trascinatore, non può essere il capitano. Si dia un taglio a questo strazio, al massimo va utilizzato a partita avanzata, quando le squadre si spaccano.

IN MEZZO al campo il Torino ha vinto la partita: Peres, El Kaddouri, Gazzi, Farnerud, Darmian hanno distrutto David Lopez-Gargano e tenuto troppo bassi De Guzman e Callejon. Vita facile per El Kaddouri e Farnerud chiamati a Strjnic e Maggio mai sovrapposti. E se Gargano è chiamato all’ultimo passaggio, viene da ridere.

LA DIFESA non ha niente da aggiungere a quanto arcinoto: Albiol marca a zona, dove si marca a uomo. Koulibaly sull’ano del era in trance: conscio dei suoi limiti, contrito dalla . Per Glik è stato un giochino metterla dentro, dove Strjnic stava ancora guardando chi fosse.
Una squadra che ha ambizioni Champions non può avere giocatori scarsi, la Roma ha pagato carissimo la cessione di Benatia e la brutta storia di Castan. Con Mbaye e Astori non si va da nessuna parte come con Kopulibaly, Britos, Henrique.

Basta leggere la formazione del Toro per capire: Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, El Kaddouri, Gazzi, Farnerud, Darmian; Quagliarella, Martinez…
I piedi migliori sono in difesa; Ventura ne ha fatto una squadra Sono una squadra, credono nelle idee di Ventura, lottano…hanno ricominciato dopo e Cerci (35 in 2) e hanno gli stessi punti (36) in campionato, più tanta strada in Europa con la chicca San Mames dove nessuna italiana aveva vinto.

Benitez e De Laurentis si assumano le rispettive responsabilità.
Il cinepresidente è il primo colpevole: con l’autofinanziamento non si va in Champions, nonostante la mediocrità del calcio italiano.
R è stanco di essere complice? Doveva dirlo prima. Come si doveva sapere chi arrivava quando si andò a piangere da Benitez.
Il galleggia a 45, alla stessa distanza tra 2° posto e 5° posto (Fiorentina a 42), quando la Roma (48) deve ancora giocare.
Quindi tutto sarà un caso, tranne chi ne pagherà le spese.

I tifosi come sempre hanno già dato.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply