ULTIM'ORA

Il Napoli passa di rimpallo, Reina fa miracoli. Ora Porto!

europa-league-napoli-swansea-3-1-azzurri-agli-ottavi

di Paolo Paoletti - “Dobbiamo imparare a stare più stretti. Oggi è andata bene ma poteva finire anche con 4 gol per loro. Siamo spesso lunghi, dobbiamo rimediare”. Reyna è realista: se si soffre così contro la terzultima in classifica della , col Porto di Jackson Martinez come finirà?
Il Napoli arriva agli ottavi con una buona dose di fortuna e grazie a San Reina: due miracoli che valgono i gol eliminazione. Senza dimenticare i iracolòi di rel che all’andata ci rimise anche un ginocchio e i .

Lo Swansea, invece, farà bene a ripudiare il suo centravanti-orango, che ha sprecato l’occasione della partita e della vita.

sarà dimagrito almeno 3 chili, uno per ogni gol dei suoi, che meriterebbero una severa punizione per come hanno buttato all’aria 3 situazioni con doppia superiorità numerica.

La partita l’ha risolta Mertens che R manda in campo al posto di Insigne, il migliore: gol, giocate, tessitura sulla tre-quarti… e come capita quando comunque devi farcela, cambi chi sta bene e chi entra risolve.

E’ invece irrisolvibile il problema difesa: che sia Henrique, Fernandez, Britos… la storia non cambia.
Il Napoli concede sempre 3-4 palle gol all’avversario con errori marchiani. Stavolta Emmes, due volte Bony, il gol di De Guzman, il colpo di testa su cui Reina fa il miracolo!
Le colpe sono della campagna acquisti, quindi di De Laurentis. Con questi difensori non si va da nessuna parte.
Ed in ogni caso la sofferenza patita non è giustificabile per una squadra che ha ambizioni.

De Laurentis ha ripetuto la promessa per l’anno pmo. Lo fa per tenere to pronto ad andarsene, ma è una boutade vedendo questo Napoli.
Se ci si mette anche Higuain a divorarsi ben 3 reti, come se ne esce?

Callejon è in calco di forma, Hamsik ha giocato una sola palla giusta a Mertens, Pandev è un fantasma…
In mezzo Beh può solo nere e poggiar palla, Inler non incide: è stato, infatti, un rimpallo a favorire il Pipita.
Anche in attacco la manovra non è stata fluida, poche occasioni, molta confusione.

Il Porto ha preso 3 gol: sarà un’altra lotteria. stavolta ha addirittura inserito Britos per Callejon, sa che i rischi sono altissimi e ha ripudiato se stesso per
passare il turno in .
Dice: “Sapevo che era difficile. Nell’intervallo ho chiesto a tutti di stare stretti, loro difendevano bene e con Bony pesano in attacco. Lo Swansea non aveva niente da perdere, giocano senza pressione. In casa saimo spinti ad attaccare ma dobbiamo ragionare di più e far girare veloce la palla. Hanno sbagliato 1 volta sola sul gol di Insigne. Il Porto è squadra fortissima, tutti i brasiliani vogliono giocare lì. Sarà una sfida pericolossissima, anche loro hanno uno o molto caldo”.

Meno male, altrimenti, chi si vedrebbe questa ?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply