ULTIM'ORA

Napoli: 7 gare in 26 giorni, mercato flop, peso Europa!

De-Laurentiis

di Paolo Paoletti - Il Napoli è alla sesta vittoria consecutiva e alla quarta in testa alla classifica. Basta per sognare, non per vincere lo scudetto.
Lo sa bene Sarri, che evidenzia i pericoli nel pmo futuro. Questo futuro è lungo fino al 16 marzo, quando sarà noto se la Juventus continuerà in Champions League, a meno che nell’andata del 23 feraio il Bayern chiuderà già i conti a Torino. Cosa improbabile.

La Juve ha il vantaggio-svantaggio di diluire di 2 settimane l’impegno Europeo, il Napoli farà entro feraio:
7 partite in 26 giorni…Lazio (3/2), Carpi (7/2), Juventus 13/2, Villa (18/2), (21/2), Villa (25/2 a Napoli), (28/2).
Juve-Bayern si giocherà 23/2 e Bayern Monaco-Juventus il 16/3.
Si capisce quanto influirà l’Europa nella sfida a due tra azzurri e bianconeri e quanto influiranno 3 fattori: ricambi, esperienza, club.
Tre fattori che favoriscono la Juventus su cui De Laurentis non ha voluto incidere con 2/3 acquisti di rilievo…
Sappiamo quindi a chi addebitare le dovute responsabilità, nonostante le ‘mani avanti’ messe da Sarri sul fatturato che alla lunga pesa.

Dato vero se letto nella sua interezza: incassa di più chi vince, la Juve vince; ma chi vince e incassa ha più spese e la Juve ha costi molto superiori al Napoli. Non fosse così bisogneree ammettere la bravura dell’avversario superiore anche per organizzazione, struttura, , humus vincente!

Il calcio continua a salvarsi, quel poco che si salva, perchè non è una scienza esatta e può accadere. A volte.
Dal turpiloquio alle fatture false, la serie A ha dato bella mostra di sè. Il calcio giocato di Napoli e Juve sono la sola cosa da salvare in questo pezzo di stagione.
Roma, e Inter sono crollate. Lotteranno per il terzo posto. Forse ci rientra anche il . Ma il Napoli può essere sicuro del secondo posto che se fallito vorree un processo ancor più pesante dello scudetto perso.

Cosa va:
1. condizione e mentale;
2. il gioco;
3. l’attacco, il miglior attacco del torneo con 50 reti. Davanti a quelli di Juve (42) e Roma (40).
Cosa non va:
1. il che non ha acquisito ricambi di rilievo;
2. il 645% dei 50 gol segnati da 2 soli giocatori: Higuain (22) e (10);
3. la difesa: 19 gol subiti, sono solo la terza difesa del campionato dopo la Juventus (15) e l’Inter (17).

Grassi e Regini fanno sorridere rispetto a impegni ed obiettivi.
Sarri ha chiarito che serviva un difensore centrale mentre Regini gioca esterno sinistro da 2 anni e mezzo.
Grassi invece è un ragazzino, al quale va dato tempo per verificarne talento e adattamento al cambio di tà.
Il di gennaio quindi è un , che accusa…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply