ULTIM'ORA

Montella incontentabile: lo faccio per Firenze!

C_29_articolo_1024165_upiImgPrincipaleOriz

di Chiara Benigni - Rosati, Anderson, Matri…. non è ancora nto: “Non mi acnto ma lo faccio perchè la proprietà ha sempre provato a migliorare la squadra. Non è facile perchè il livello è alto. Qualcosa però si potrebbe fare ancora”.
Contro il Catania è presto per Anderson, non per Matri: “Sono ragazzi svegli e intelligenti, Matri è pronto”.

Chiaro e sincero, Vincenzo dice pane-pane e vino al vino. Era così da calciatore, è così anche da tecnico: “La società è presente, l’ha dimostrato nelle difficoltà, senza lasciare alibi a nessuno. Questo non significa che dobbiamo vincere tutte le partite ma la squadra è fiera di quest’aspetto. Nella programmazione s’è fatto uno sforzo in più per le emergenze”.

La ne aveva bisogno per necessità e per ambizioni dichiarate. Più del , al pari della : “sulla carta si rinforzano tutte, ma non condivido quanto detto da . Ovviamente rispetto la sua posizione”.

però aspetta Mario Gomez. “Inutile piangerci, 37 punti li abbiamo fatti senza Gomez che è l’attaccante principale. Ora è fuori anche , ma la squadra non deve avere alibi: è in crescita costante con ambizioni che vanno alimentate. Abbiamo perso quattro partite e sono tante per come abbiamo giocato. Almeno col non dovevamo perdere. Come sta ? Le cose sembrano andare in modo positivo, aspettiamo la pma visita per saperne di più”.

Col Catania è il grande giorno di , il ritorno in Sicilia:” Ci torno sempre con piacere. Professionalmente e umanamente è stata importante. Auguro al Catania di salvarsi: ha questa posizione perchè ha avuto 6-7 giocatori fuori. Ora è al completo. Non si dovrà sottovalutare la gara, è particolare e difficile per tanti motivi. L’anno scorso con gli stessi stava andando in Europa. E’ una squadra valida, senza sfortuna avrebbe fatto un campionato diverso. Per loro è partita chiave, li conosco e so quanto orgoglio hanno da mettere in campo. Farò di tutto per farlo capire ai miei”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply