ULTIM'ORA

Mondiali, giro da 25 miliardi di reais in 30 giorni: macumba Seleçao!

brasile_rio_de_janeiro_mondiali_2014

Ai Mondiali 2014, il di Mano Menezes, cercherà di portare a casa il 6° titolo, ma secondo alcune statistiche, ciò non dovrebbe verificarsi.

Negli ultimi anni le squadre che hanno trionfato nella Confederations Cup precedente  hanno fatto cilecca, così lo straripante visto a giugno scorso non sfuggirebbe alla rea.

Ma una eventuale sconfitta verdeoro si rivelerebbe un fallimento totale per gli organizzatori e la Fifa. Ed i vari Neymar, Leandro Damiao, Fred, Paulinho e compagni sono chiamati ad annullare la ‘macumba’ della Confederations Cup.

Attenzione però a quella che potrebbe essere una notizia inaspettata. Dopo gli scontri durante l’ultima Confederations la Fifa non è ancora tranquilla e sbandiera l’incredibile ipotesi di spostare i pmi altrove. Uno spauracchio a meno di un anno dal via nonostante il , secondo quanto verificato, accuserebbe un deficit di sicurezza mostrato anche in occasione della recente visita di Papa Francesco I.

Le indiscrezioni, trapelate dalla FIFA, intendevano l’ipotesi di giocare le semifinali in un’altra nazione. Incertezza per cui in molti avrebbero deciso di puntare sul possibile spostamento dei pmi Campionati del Mondo. Il fa finta di niente snobbando la di cambio di programma.

Le previsioni economiche infatti sono più che rosee. Dal 12 giugno al 13 luglio 2014, secondo Embratur l’ufficio del turismo brasiliano, saranno spesi 25,2 miliardi di Reais, generando introiti superiori agli investimenti pubblici utilizzati per realizzare l’evento.

Attenzione al lasso di tempo: è stato considerato solo quello compreso fra il 12 giugno e il 13 luglio 2014. Tutto il resto è guadagno: si può dunque parlare di una scommessa vinta in partenza? Probabilmente sì. Sono 18,35 i miliardi di Reais che saranno spesi dai brasiliani per i loro viaggi, contro i 6,85 “bruciati” dai turisti stranieri. Il calcolo è fatto in base alla spesa media dei turisti per gli eventi in e alle spese nei in Sudafrica del 2010.

L’investimento pubblico fatto in questi anni è stimato complessivamente in 22,5 miliardi di Reais: il segno dunque potrebbe essere di molto in attivo. Vanno poi aggiunto tutto ciò che è mobilitato dalle attività turistiche, che comprende l’impatto indiretto sulla catena di fornitura dei servizi. Un toccasana per l’economia brasiliana.

Embratur fa anche un confronto con altri eventi svoltisi in : i ricavi diretti saranno superiori di trenta volte rispetto alla spesa sostenuta dai turisti nella Giornata Mondiale della Gioventù, ossia 660 milioni di Reais. Per la Confederations Cup di giugno invece la spesa totale è stata di 321,79 milioni di Reais.

 

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply