ULTIM'ORA

Monaco è un arcobaleno, l’Uefa ne esce distrutta: Ceferin pro Ungheria!

48e808381158298be1919c2ea90c4527

di Marco Innocenti – La si tinge oggi con i colori arcobaleno, in segno di solidarietà alla comunità Lgbti e contro la legge ungherese che ne mina i diritti.

Il divieto dell’Uefa di illuminare degli stessi colori l’Allianz Arena di Monaco che stasera ospiterà la partita degli Europei -Ungheria è stato un vero flop di Ceferin criticato in tutta !

Numerosi luoghi della città bavarese saranno colorati di arcobaleno, tra cui un’imponente turbina eolica visibile dallo stesso stadio, mentre quotidiani tedeschi come la Süddeutsche Zeitung hanno blicato prime pagine colorate.

Anche aziende top dell’economia come Siemens e Bmw, hanno listato i l account Twitter con la bandiera arcobaleno. La società ferroviaria Deutsche Bahn ha fatto lo stesso con una delle sue locomotive, dove ha anche afsso uno slogan sulla della diversità.

La Uefa sceglie un logo arcobaleno sui , all’indomani delle critiche al divieto di proiete quei colori sullo stadio di Monaco. ”Per la Uefa l’arcobaleno non è un simbolo politico ma un segno del nostro fermo impegno per una società più diversa e inclusiva”, spiega la Uefa che oggi si dice “era di indossare i colori dell’arcobaleno”.

Per la Uefa, “alcuni hanno pretato” la scelta sullo stadio “come ‘’. Al contrario, era la richiesta a essere , colta alla presenza della squadra dell’Ungheria nello stadio per il match di quella sera con la ”.

“E’ vero, il campo di calcio non ha nulla a che vedere con la . Si tratta di persone, di equità, di tolleranza. E’ per questo che l’Uefa manda un brutto segnale”, ha detto il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas.

“Che lo stadio di Monaco o di un’altra città europea siano illuminati con i colori dell’arcobaleno non è una decisione che spetta allo Stato”, ha detto Viktor Orban alla Dpa, chiedendo alla tedesca di accete la decisione della Uefa. Anche a Budapest i colori arcobaleno fanno parte delle strade delle città. Orban ha disdetto la sua presenza alla partita di Monaco di stasera.

L’Eliseo “si rammarica profondamente” per il divieto dell’Uefa che impedisce allo stadio di Monaco di illuminarsi dei colori dell’arcobaleno della comunità Lgbti in occasione della partita -Ungheria di stasera nella città bavarese, rende noto un consigliere della presidenza francese parlando di “una forma di incomprensione perché si tratta di un’istituzione religiosamente neutra e a, ma che ha dei valori”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply