ULTIM'ORA

Milan-Napoli, caso De Jong: Pippo deve farlo fuori!

de-jong-milan-genoa-spaziomilan

di Nina Madonna - Da quando, nel 2007-08, il Napoli è tornato in , le sfide Milan-Napoli hanno sempre avuto davanti un pubblico enorme. La media spettatori è di quasi 61.000 presenze, con gli 80mila del 28 febbraio 2011, all’epoca scontro al vertice tra il Milan capolista e il Napoli secondo. Numeri possibili grazie agli emigrati napoletani al nord che non fanno mai mancare la presenza in trasferta.
Che Milan troveranno stavoltà?

“La difesa non è male con Alex, e Mexes; in attacco Torres è arrugginito, ma si sbloccherà e poi c’è El Shaarawy che è il più bel talento della squadra, deve solo imparare a gestire le emozioni. Il limite è in mezzo, dove c’è poco ricambio”, Nesta addita il punto debole del Milan: il centrocampo.

Alberto Costa del , va oltre scrivendo che il problema di Inzaghi ha un nome e un cognome: “L’equivoco è rappresentato da el de Jong, ufficialmente centrocampista, in tà difensore di completamento perché, per chi non ci avesse fatto caso, Pippo gioca con la difesa a cinque con l’olandese collocato tra i due stopper e chissenefrega delle mezze ali mollate al l destino. Pure i numeri confermano l’abbaglio preso da Inzaghi: con de Jong in campo il Milan ha una media di 1,2 punti a partita con 1,5 segnati e 1,4 subiti. Senza di lui è tutta un’altra : 2,3 punti a gara con una media di 2 segnati e 0,6 subiti. Il truce de Jong gode di buona stampa, ma non è né Pirlo, né van Bommel: al suo posto, visto l’andazzo, urge Montolivo. Chi lo spiega a Pippo?”.

De Jong è in scadenza a giugno, guadagna 3,5 netti e un da decidere…
Secondo il Corriere dello Sport, il mediano olandese chiede un rinnovo triennale. Il Milan offre un biennale.

sport, invece, fa il punto sui rumors di mercato per il centrocampo: primo desiderio è il croato Brozovic della Dinamo Zagabria, mentre in Galliani segue Baselli e Cigarini all’Atalanta, Bertolacci e Kucka del Genoa.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply