ULTIM'ORA

Mazzoleni, voto 4! Regola cambi, + Var!

Drv6EiHXgAAds2u

di Paolo Paoletti - Milan- 0-2: perché Mazzoleni non ha espulso Benatia?
L’arbitro ha potuto giudicare l’episodio con l’ausilio del Var, dopo essersi perso il fallo a occhio nudo.
Si è trattato di una scelta consapevole, arrivata dopo l’analisi al video, non dettata da una svista.

La ragione, probabilmente, sta nell’interpretazione del fallo di mani: Mazzoleni ha evidentemente giudicato l’intervento di Benatia come non intenzionale, ovvero ha ritenuto che il braccio del difensore non andasse incontro al pallone, ma che fosse il pallone a sbattere contro il braccio.

Ha concesso il rigore – perchè seppur non intenzionalmente Benatia ha interrotto una azione d’ in area di rigore – ma non ha riscontrato la volonietà da parte dello ntino e di conseguenza non ha fatto seguire la seconda ammonizione all’assegnazione del penalty in favore del Milan.

Il punto però sta nelle ree. Anche io penso che Benatia non abbia fatto fallo di mano perchè sentitosi superato da . Ma gli interventi in area di rigore sono sempre intenzionali: di mano, di gamba e o piede, col corpo, in qualsiasi modo ci si possa opporre all’avversario in prossimità della propria porta.
Se si colpisce il pallone di mano, a meno che non ci sia una deviazione-carambola a brevissima distanza (1 mt), è sempre calcio di rigore. Anche se non ci si muove con l’intenzione di toccarla con la mano. Perchè l’intenzione di fondo è sempre quella di danneggiare l’avversario.
Benatia può anche non aver colpito intenzionalmente la palla con la mano, ma è certamente intenzionale il modo in cui si frappone a tentando di evie che concludesse la giocata. Quindi andava espulso.
Altro problema è la disparità di trattamento rispetto a situazioni analoghe all’azione di : oggi lasciare ampia libertà di interpretazione agli non è più possibile….
La gara è ripresa da 13-18 telecamere ed è molto difficile che ci siano prospettive senza certezze. Inserito la Var bisogna dare spazio alla tecnologia e far vedere agli le stesse cose che guardano gli alla Var! Pressione esagerata? Può darsi, ma chi è chiamato a decidere su questioni da cui dipende il calcio business, deve essere capace di gestirle.
Vale per i calciatori – deve smettere di essere isterico – tecnici, dirigenti, .
A proposito: come è possibile che su un episodio così eclatante, condannato da tutti, De Laurentis che straparla anche del sesso degli angeli, resta in silenzio?

BOCCIATO. L’interpretazione di Mazzoleni è poco credibile e difficile da difendere.
Benatia, frapporre il braccio al pallone, nel tentativo di non farsi dribblare da in area di rigore.
E tutti i principali quotidiani, dalla Gazzetta dello a Reblica, fino a La Stampa, hanno criticato Mazzoleni per la decisione, assegnandogli voti più bassi della sufficienza.

Vogliamo cambiare queste ree o mandare al macero gli , paravento dello ‘status quo’?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply