ULTIM'ORA

Mazzoleni, 4! Arbitri, falsate tutto…

1380538247211_tevez

di Paolo Paoletti Jr – Arbitri, sono un problema serio. E’ oggettivo, falsano il campionato.
Montella è stato il primo a chiedere uniformità di giudizio sui falli e sui comportamenti. La è la prima ad aver ricevuto vantaggi da sviste. ‘Regali’ da ben 6 punti, per ora!

La telenovela non finisce mai: perchè e non prendono provvedimenti? Perchè non si accetta la moviola in campo?
Domande senza risposte che nascondono una realtà scottante: nessuno vuole la , a tutti fanno comodo gli errori arbitrali. Un marasma in cui è più facile sguazzare, orientare, determinare a favore di tizio o caio, o Milan, questo o quel gruppo do potere. Ad esempio che fa comunella con sui diritti tv, come può essere credibile quando protesta per presunti torti contro e Inter?

ERRORI GRAVI. Per la sesta giornata:
1. Il gol della ntus nel derby, viziato dal fuorigioco di . Sbagliano in tre: in primis l’assistente La Rocca, poi l’arbitro e infine il giudice di porta, anche se lui non ha una competenza specifica su questo tipo di situazione. Più grave è la mancata espulsione di Immobile, un intervento molto pericoloso in cui c’è la volontà di abbattere . Mazzoleni, non dovrebbe esitare a estrarre il cartellino rosso in un’occasione del genere.

In generale, in questo inizio di campionato, come nel finale della scorsa stagione, manca rigidità nell’applicare il regolamento per i falli violenti e pericolosi. L’appello a è quello di dare indicazioni precise affinché le disposizioni vengano applicate: per certi falli ci vuole il cartellino rosso”.

2. Il rigore concesso ieri al Verona dall’arbitro Tommasi per una trattenuta di Schiattarella ai danni di Toni. Una trattenuta presunta, un rigore che non c’è, decisivo per la sconfitta del Livorno”.

E il secondo errore più grave della giornata?
“Per quanto riguarda il turno infrasettimanale, il rigore negato al Milan a Bologna per un fallo di Cristaldo su . Per la sesta giornata, invece,
Sul terzo gradino del podio degli errori quale episodio c’è?
“Il rigore concesso ieri al Verona dall’arbitro Tommasi per una trattenuta di Schiattarella ai danni di Toni. Una trattenuta presunta, un rigore che non c’è, decisivo per la sconfitta del Livorno”.

VOTI AGLI ARBITRI, 6° turno.
– Udinese, Giacomelli: 6,5
Cagliari – Inter, Rocchi: 6
Catania – Chievo, Guida: 6
Genoa – , Damato: 5,5
Milan – Sampdoria, Peruzzo: 6
Roma – Bologna, Russo: 6
Sassuolo – Lazio, Banti: 6
Verona – Livorno, Tommasi: 5
Torino – ntus, Mazzoleni: 4

Gli errori di quinta e sesta giornata fanno tornare di moda il tema moviola.
Nel 2013 con la tecnologia a disposizione non ci possono essere dubbi su gol-non gol, fuorigioco e rigori.

L’errore arbitrale fa parte del gioco, come gli errori dei calciatori e degli allenatori. E’ il dubbio sulla o la sudditanza che stronca. Inoltre sarebbe bene semplificare regole, disposizioni, interpretazioni.
Il rigore in -Udinese è lampante.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply