ULTIM'ORA

Mazzarri: qui per ricostruire, l’Inter è un cantiere.

C_29_articolo_1023187_upiImgPrincipaleOriz

di Nina Madonna – Dopo Udinese-, Walter è a pezzi: “Siamo un cantiere aperto. Abbiamo pagato dazio, volevo vedere Milito per novanta minuti, il risultato ci sta stretto. Fuori dalla , dobbiamo costruire il futuro. Le somme a fine stagione. Il nono posto dello scorso anno ci ha obbligati a giocare in trasferta a Udine”.

fuori agli ottavi della non accadeva dal 2002… “Sì, ma erano anche 14 anni che l’ non era fuori dall’Europa. Questo momento è la conseguenza della stagione scorsa, c’è stato un cambio di proprietà, c’è una rifondazione in corso a ogni livello. Questa squadra ha una identità, ha un’anima, ma in una stagione non si può fare tutto. Stiamo facendo quello che dovevamo fare. Ci manca qualche punto, questo sì”.

Il futuro? “Senza fretta. Pensiamo a come è andata a , nei miei quattro anni: salita stagione dopo stagione in modo deciso. Se all’ si vuole tutto e subito, è difficile. Serve ragionevole pazienza. Si sono rivolti a me per fare un certo percorso e lo stiamo facendo. Questo era il programma, e a volte succede anche che come a , contro la Lazio la sconfitta è immeritata. O come qui a Udine”.

I ? “E’ una barzelletta. Oggi è l’ultima volta che parlo di . Così finisce che si lamenta”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply