ULTIM'ORA

Sciolte le camere, voto 4 marzo!

>>>ANSA/ FINE DELLA LEGISLATURA, IL 28 MATTARELLA SCIOGLIE LE CAMERE

di Romana Collina - Il Presidente della Repubblica, Sergio Matella, dopo aver sentito i dei due del Parlamento, ai sensi dell’articolo 88 della Costituzione, ha sciolto le camere con il decreto per il della Repubblica e la Camera dei Deputati, controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto di indizione delle per il 4 marzo. Riportato al Colle da Gentiloni per la controfirma del presidente della Repubblica Matella.

Sono convocate per il 23 marzo le Camere per la prima seduta dopo lo .
La seduta servirà a eleggere i rispettivi .

Gentiloni: “La è che l’ si è rimessa in moto dopo la più grave crisi del dopoguerra”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nella conferenza stampa di fine anno, in cui ha tracciato un o della legislatura. “Il governo non tira remi in barca, governerà – ha aggiunto il -. Ora ci affidiamo a Matella, grazie per il ruolo garante”.

“Naturalmente – ha ancora spiegato – oltre a svolgere il mio ruolo fondamentale di presidente del Consiglio sia pure in un sto di campagna elettorale e di camere sciolte, darò il mio contributo alla campagna elettorale del Pd”.

Un Bis dopo le , larghe intese con me ancora ? “Qualsiasi cosa dica in risposta a questa domanda credo che sarebbe usata contro di me…” – ha detto Paolo Gentiloni – “Governerò fino alle , dove mi auguro che la mia parte politica prevalga per poi avere un esecutivo con determinate caratteristiche, sicuramente dobbiamo farci carico della gestione della situazione per evie instabilità.

“Sognerei altre ”: questa la risposta di Gentiloni, alla domanda sul suo futuro dopo la fine della legislatura.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply