ULTIM'ORA

Maria doping! “Errore ma non chiudo così”.

Maria Sharapova announces she tested positive for banned substance

di Italo Lamela - mollata anche dalla Nike che ha deciso di sospendere la sponsorizzazione con la ta russa. “Siamo rattristati e sorpresi dalle notizie su . Aiamo deciso di sospendere il nostro rap con Maria durante le indagini. Continueremo a monitorare la situazione”.
positiva ad un controllo antidoping agli n Open lo scorso gennaio. Una bomba per lo sganciata dalla stessa ta russa che ne ha dato l’annuncio in conferenza stampa a Los Angeles, dove vive.
“Ho commesso un grosso errore – ammette la Sharapova – Non voglio chiudere così la mia carriera, spero in un’ulteriore possibilità”.
“Sono stata trovata positiva ad un controllo antidoping durante gli n Open” ha confessato Maria, con la voce rotta dall’emozione.
La campionessa russa spiega “l’errore enorme” assumendo il meldonium sostanza vietata solo recentemente: “Sono 10 anni che prendo un prodotto contro il di, il meldonium, ma quella sostanza da fine dicembre è inserita tra quelle proibite”.

OPIADI. Il presidente della federazione di russa Shamil pischev è convinto che potrà rappresene il proprio paese ai Giochi Opici di Rio de Janeiro quest’estate nonostante il caso di positività: “Penso che sia un insieme di sciocchezze – ha dichiarato all’agenzia russa TASS – Gli ivi prendono quello che viene dato da fisioterapisti e medici. Credo che Sharapova sarà alle Opiadi, vedremo come si evolverà la situazione”.

MELDONIUM. Maria e il Meldonium sin dal 2006. È una sostanza utilizzata per trate l’ischemia, una mancanza di ap sanguigno ad una parte del corpo. Viene prodotto in Lettonia e dall’inizio del 2016 è stato considerato sostanza dopante: aumentando l’afflusso sanguigno può migliorare le capacità atletiche durante lo sforzo. La Wada ha trovato “evidenze nel suo utilizzo da parte di atleti con l’intenzione di migliorare le proprie prestazioni”.
Sharapova ha dichiarato di avere una insufficienza di magnesio e una familiare di di.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply