ULTIM'ORA

Mancio-Mou, la verità: E l’Europa guarda!

1626261-mancini

di Mary Bridge - contro , e l’Europa sta a guardare!
Galatasaray-, la sfida dei tecnici dell’ che fu: scudetti e Triplete, il mito, la : “ ha vinto il Triplete grazie a me”.
arroventa la vigilia di tutti quelli che amano l’ ed i trionfi di 7, irripetibili, stagioni.
Ha ragione o il mito di Special One?

Mou è nella bufera, come sempre. Attacca giornalisti, giornali e tv. L’eta di Etò – 32 forse 35 anni – e la necessità di prendere , hanno infuriato José. “E’ una che questa registrazione sia stata pubblicata. Non era un’vista ma una chiacchierata divertente con gente che non è del . I giornalisti sono senza ritegno, è vergognoso che si registri una conversazione privata”.

spiega una conversazione disinvolta, amichevole, fuori dagli schemi: “Non mi sto giustificando. Attacco chi non sa fare il suo mestiere. Su Eto’o non era un bel commento – ammette – ma si scherzava e non l’avrei mai detto se fossi stato serio. Primo perché non mi diverto a insultare un mio giocatore, secondo perché sono uno che ha sempre difeso i suoi giocatori. Con Eto’ ho avuto la stagione più bella della mia carriera e con lui ho sempre lavorato molto bene. Non ho ragioni di attaccarlo”.

Roberto se la ride. Dell’Inghilterra conosce le insidie. Come l’insinuazione d’inferiorità: Mancio sorride e rimanda al mittente… “ ha vinto la League con l’, perché aveva ereditato da me una buona squadra. Una squadra, come nel Manchester , che ho costruito io. Una squadra con una mentalità fortissima: quando sono arrivato i nerazzurri giocavano un pessimo . Io l’ho cambiato”.

In la notte-: , oggi sulla panchina del Galatasaray, sfiderà suo sostituto nell’ del 2008.
Senza complessi, senza paure: “Per vincere la League devi essere fortunato. La è difficile e strana perché puoi fare bene nella fase a gironi fino a dicembre ma poi a febbraio è tutto diverso”.

sa che il suo Galatasaray è inferiore al nonostante abbia eliminato la ntus nella gara-spareggio sotto la neve di Istanbul. “Non abbiamo molte possibilità, neppure in casa, perché il più forte, una delle migliori d’Europa. Per noi, già giocare contro il è un vanto. Faremo del nostro meglio”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply