ULTIM'ORA

Mancio depista: “Napoli più forte”. Il segreto M2…

C_29_articolo_1082418_upiImgLancioOriz

di Paolo Paoletti - - comincia negli spogliatoi di San Siro, al termine di -Frosinone 4-0, sola in testa alla classifica dopo 6 anni!
Mancini è soddisfatto e tira il freno… “Dovevamo capitalizzare le occasioni: stasera due gol li abbiamo fatti nel finale ma comunque siamo stati bravi. Felici per aver segnato molto, più felici per la vittoria. Il ? Non penso che la sfida possa rappresentare un bivio-: , Roma, e restano le favorite”.

Già il , pmo avversario: nella tana del ‘Ciuccio’ di capirà se Roberto fa finta oppure ha ragione. la gara col Frosinone ha mostrato una distratta e arruffona. Icardi ha segnato ma latita, Jovetic partito benissimo si è perso e non vede la porta da tempo. Felipe Melo e Kondgobia sono ancora macchinosi, lenti, fuori posizione. Il segreto nerazzurro sono i 2 marcatori Miranda e Murillo che hanno dato spessore e solidità alla difesa, solo 7 gol subiti, di cui 3 contro la a San Siro. Il bunker nerazzurro affronta la prova più pesante, l’attacco azzurro guidato da capocannoniere del torneo.
ok contro la Roma, attacco più prolifico, la terza prova dirà molto sullo . Che si risolverà con gli scontri diretti.

Mancio depista: “Abbiamo rischiato poco anche se speravo di fare un po’ più gol nel primo tempo, per stare più tranquilli. Biabiany? Sono nto, ha avuto un problema serio, rischiando di smettere di giocare: sicuramente ci potrà dare qualità e velocità. E può ancora migliorare. La sfida col in ottica ? Il è ancora lungo, credo che ci siano tre o quattro squadre più organizzate e più forti di noi, con giocatori che giocano assieme da più tempo e più pronti di noi a vincere. Ma siamo felici di essere lì in alto. Pirlo? Si parla di lui tutti i giorni: è un grandissimo giocatore, ma in questo momento credo non abbia intenzioni di tornare in , anche se è una mia impressione, perché personalmente non ci ho parlato.”

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply